Ansia da volo: come superare la paura di volare

Ansia da volo: Superare definitivamente la paura di volare

Viaggiare in aereo è diventato molto più semplice ed economico. Tuttavia nonostante i progressi tecnologici relativi alla sicurezza dei voli esistono molte persone che hanno molta paura di volare.

Questa fobia interferisce seriamente con la vita delle persone che ne soffrono, al punto che diventa difficile godersi una vacanza, andare a trovare familiari lontani, o mantenere una posizione lavorativa che richiede frequenti trasferte tramite aereo.

Le persone che soffrono di aerofobia hanno delle forti sensazioni negative prima e durante il volo, e possono arrivare a decidere di evitare totalmente questo mezzo di trasporto.

Per aiutare coloro che decidono di volare nonostante la paura esistono delle strategie che solitamente funzionano abbastanza bene, almeno nel breve periodo. Tuttavia si tratta di stratagemmi che aiutano le persone ad affrontare l’esperienza traumatica del volo ma non aiutano ad eliminare la paura.

E’ importante capire cosa genera la paura di volare prima di prendere in considerazione una modalità per trattare questa fobia. La paura può essere innescata dalla claustrofobia o dalla paura dell’altezza. Oppure la paura può essere dovuta al timore di avere un attacco di panico econseguentemente di perdere il controllo una volta a bordo dell’aereo. Per qualcun altro la paura di volare è correlata a fattori esterni come il timore di incidenti o di attentati.

Qualunque sia la causa che scatena la paura, è probabile che esistano delle idee irrazionali ed errate che giocano un ruolo importante nell’alimentare questi forti timori. Identificare questi pensieri è il primo passo per superare la fobia.

Successivamente è necessario smantellare questi pensieri erronei e sostituirli con altri più razionali.

Esercizi contro l’ansia da volo

Non è un compito semplice eliminare paure irrazionali grazie a ragionamenti logici, tuttavia documentarsi sul funzionamento dei moderni aerei di linea ed acquisire informazioni circa le statistiche relative agli incidenti aerei aiutano a comprendere come oggi l’aereo sia davvero il mezzo più sicuro per spostarsi.

Per le persone che invece evitano completamente i viaggi in aereo perché totalmente bloccate e terrorizzate dall’idea di volare, è più utile procedere con un metodo differente, almeno inizialmente.

E’ necessario stilare una lista di situazioni spaventose, da quella meno ansiogena a quella più terrificante. Utilizzando quindi il metodo della “desensibilizzazione sistematica” chiunque può superare le paure più forti.

E’ possibile iniziare questo esercizio esponendosi a varie situazioni ritenute spaventose in maniera graduale ma costante, finché tale situazione non risulti più spaventosa come prima.

Per esempio le persone che sono spaventate dal decollo potrebbero guardare molti video di aerei che stanno decollando, oppure ascoltare delle registrazioni audio dei vari rumori che si sentono in cabina durante le fasi di decollo.

Esponendosi gradualmente alle varie situazioni paurose elencate nella propria lista, si può “desensibilizzare” la propria mente entro pochi mesi.

Ovviamente affrontare le proprie paure richiede un grande coraggio, per questo motivo la supervisione di un esperto in terapia cognitivo comportamentale può rendere questa sfida meno stressante e di più rapida attuazione.

 

Autore: Dr.ssa Ernesta Zanotti

photo credit: Flying High via photopin (license)
5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.