L’alimentazione svolge un ruolo importante durante la gestazione, mangiare sano è assolutamente importante, allora cerchiamo di capire come bisognerebbe nutrirsi durante questo periodo nei nove mesi di gravidanza.

Le buone abitudini:

  1. Consumare legumi almeno 3 volte alla settimana, sono una fonte preziosa di proteine vegetali, il fabbisogno giornaliero è di circa 70-80 grammi.
  2. Consumare giornalmente frutta secca, lontano dai pasti, è ricca di vitamine e minerali fondamentali in gravidanza;
  3. Associare la verdura fresca ai carboidrati e alle proteine;
    Consumare regolarmente cereali integrali e diminuire quelli raffinati;
  4. Mangiare pesce, non tutti i tipi
  5. E’ importante perché determina la durata della gestazione, studi recenti hanno dimostrato che l’integrazione regolare di Omega-3 agisce riducendo le possibilità di parto prematuro;
  6. Gli agrumi, le albicocche, le ciliegie, le fragole, i lamponi e le prugne aiutano a deacidificare il sangue.

Eliminare completamente:

  • caffè
  • bevande alcoliche
  • cibi crudi (esclusi verdure e frutta)
  • dolci industriali.

Consigliabile ridurre:

  • il consumo di carne, soprattutto quella rossa;
  • il consumo di latte, provoca problemi digestivi durante la gravidanza e l’allattamento;
  • zucchero, preferire quello integrale di canna;
  • sale, preferire quello rosa dell’Himalaya.

L’aumento di peso durante la gravidanza è un fenomeno naturale ed è indispensabile per sostenere l’organismo, ma bisogna fare attenzione a non esagerare e generalmente dai (10-12 kg).
Inoltre una corretta alimentazione contribuisce a mantenere il corpo della madre e del figlio sani e a prevenire la formazione delle smagliature.

Autore

Naturopata Sara Raffa, diplomata nella scuola italiana di scienze naturopatiche Dynamis di Caltanissetta, specializzata in rimedi naturali, tecniche manuali naturopatiche, aromaterapia, medicina tradizionale cinese, alimentazione naturale, fitocomplementi, spargyria e cosmesi naturale.