Ci avviciniamo alla festa dell’8 marzo, per ricordarla abbiamo pensato di riproporre la figura di alcune donne della storia, che hanno avuto un ruolo importante nell’evoluzione del sapere medico, esoterico, alchemico.

Maria la profetessa, alchimista in Alessandria d’Egitto

Maria l’Ebrea è stata una delle figure sicuramente più importanti del sapere femminile, in particolare per le sue scoperte ed invenzioni, che ancora oggi ci supportano nella vita quotidiana. Di sicuro può essere definita la più importante donna alchimista; visse in Alessandria d’Egitto nel I sec. A.C.

Nel mondo alchemico, gli insegnamenti venivano mantenuti perlopiù segreti, ma di Maria (Miriam la Profetessa, come lei stessa si definiva), sappiamo che ebbe il merito di ideare alcune tra le attrezzature più utilizzate nell’ambito delle tecniche di laboratorio: dal primo distillatore, ad un apparecchio sublimatore, alcuni metodi di distillazione innovativi per il suo tempo (come quella ad olio o a sabbia), moderne procedure di laboratorio, e non ultimo il metodo di bollitura che prevede un doppio recipiente, ancora oggi utilizzato in cucina, e chiamato abitualmente “bagnomaria”.

Del suo lavoro prettamente alchemico, sappiamo che fosse in grado di produrre il solfuro nero ( il “nero di maria”), che si riteneva fosse il primo passaggio di mutazione dai metalli comuni all’oro.

Ovviamente con l’avvento del potere dei romani molti dei documenti redatti dagli alchimisti subirono una brutta sorte e furono distrutti, ma il sapere profondo riuscì a sopravvivere, raggiungendo il mondo moderno per riprendere la condivisione di un processo di trasmutazione, che molto ha a che vedere con l’evoluzione spirituale: dal vile metallo (ego e materialismo), all’oro dello spirito illuminato.

Dott.ssa Deborah Nappi
Autore

Naturopata, Master Reiki, operatrice energetica, cristalloterapeuta, Operatrice professionale nei Fiori di Bach con accreditamento rilasciato dalla Sedibac di Barcellona (diretta dal Dott. Ricardo Orozco). Proviene da un percorso professionale precedente, nel campo del Teatro e della Danza. Si dedica a tempo pieno allo studio e alla pratica delle discipline olistiche dal 1990, passando attraverso svariati percorsi, tra i quali: Tecniche Vibrazionali di Baba Bedi, Formazione nei metodi di massaggio, Agegate Therapy (metodo Dott. Vincenzo Di Spazio), Mas.Cur.Int (metodo Dott. Lorenzo Capello), Cristalloterapia, Nutrizione Naturale e numerose altre tecniche energetiche enaturali, tra cui, appunto, la formazione nella Floripratica di Bach. Nel corso della sperimentazione sulle discipline energetiche ha creato alcuni metodi di trattamento innovativi: Polaris Massage – Massaggio di Iside – Cromostone massage. Interessata ai percorsi spirituali sciamanici, guida sessioni di danza energetica, viaggio sciamanico, Meditazione, Ricerca dei Frammenti d’Anima, Attivazione dei Talenti. Si dedica a tempo pieno all’insegnamento delle Discipline Naturali, e’ Direttore Formativo della sezione Bio-Discipline della Libera Universita` Popolare Due Cieli. Conduce inoltre percorsi di formazione a distanza, tramite il sito web La Ruota di Medicina e conferenze sulla Web-Radio Due Cieli.