Il mondo in cui noi tutti viviamo cambia velocemente giorno dopo giorno ad una velocità mai raggiunta prima e a volte ci troviamo nella difficoltà di tenere il passo.

Facciamo fatica,  ma pensiamo di non poter avere cedimenti che la nostra società interpreta come “debolezze”

Il lavoro, la famiglia, i figli, le aspettative che gli altri hanno su di noi ci portano  ad accellerare ulteriormente , dimenticandoci di quello che è davvero importante per noi:l’ascolto di sé, il rispetto dei nostri sentimenti ed emozioni.

Concedersi ogni giorno, anche solo pochi istanti per sé, diventa un modo per darsi  attenzione e valore, vediamo come:

Presta attenzione al respiro : inspira con il naso ed espira con la bocca , avendo cura di inalare l’aria gonfiando l’addome ed espirarando   sgonfia l’addome profondamente. Una respirazione profonda porta ossigeno alle cellule del nostro corpo, agli organi e visceri e ci nutre in profondità. Puoi aumentare il potere del respiro visualizzando un raggio di luce dorata che entrando dalla sommità del capo, innonda di luce protettiva il corpo intero e l’aura e ci protegge dalle influenze esterne.

* Inizia la tua giornata con un pensiero positivo, un progetto piacevole che ti coinvolge e che può essere la tua valvola di sfogo a cui fare riferimento quando avverti momenti di tensione.

  • Dedicati , ogni giorno ,  mezz’ora per un’attività fisica che ti dia piacere e distensione: camminare nella natura, fare giardinaggio, andare in bicicletta, fare lavori manuali. L’importante è che sia un’attività concreta, che impieghi la muanualità e il corpo a discapito della mente sempre impegnata a dialogare con se stessa.
  • Trascorri un po’ di tempo con i bambini giocacon loro, lasciati coinvolgere e stupire , così facendo ti occupi del tuo bambino interiore, riscoprendo il valore del presente e del  gioco come potente anti-stress.
  • Impara a ridere e a prenderti meno sul serio : se cambi il tuo punto di vista e inizi a considerare la vita come un gioco , l’ironia diventa l’antidoto migliore  alla malinconia e alla depressione.
  • Sostituisci l’espressione “ci provo” con quella “lo faccio” e le parole “devo” con“voglio” per passare dai doveri e sensi di colpa ad una visione più assertiva e soprattutto scelta, non subita.
  • Acconsenti con piacere e lasciati aiutare quando qualcuno ti offre aiuto concreto, invece di rispondere” no grazie ci penso io”
  • Accetta con gioia i complimenti rispondendo semplicemente “grazie” senza aggiungere altro: tu meriti quei complimenti e quelle parole di lode!
  • Quando gli altri ti chiedono come stai rispondi che stai bene e con un bel sorriso: non stai mentendo , ma stai sorridendo a te stesso e a tutto il tuo corpo , trasferendogli  buon umore ed energia.
  • Impara a sezionare i problemi che ti preoccupano e a togliere loro forzaoccupandoti di unproblema per volta e di un aspetto del problema , non della sua totalità.
  • Nutriti bene prediligendo alimenti integrali, preferisci  frutta e verdura di stagione, possibilmente biologica ed assumi acqua e tisane per “pulire” il corpo dalle tossine fisiche ed “emotive” accumulate. Se  vuoi implementare l’azione di pulizia puoi utilizzare  il  fiore di BACH “CRAB APPLE” mettendo 4 gocce in mezzo litro d’acqua e sorseggiando nell’arco della giornata.
  • A fine giornata concediti un po’  di tempo per fare una breve meditazione: puoi semplicemente ringraziare per tutti i doni che la giornata ti ha riservato e sorridere a tutti gli organi e le cellule del tuo corpo per l’ottimo lavoro che svolgono per te ogni giorno per mantenerti in salute.

Puoi decidere di seguire uno di questi obiettivi e di portarlo avanti per 1 mese  , per determinare un’abitudine positiva nel corpo e poi passare al mese successivo con il tuo nuovo proposito.

Al termine di un anno avrai compiuto i tuoi 12 passi e realizzato una trasformazione emotiva e fisica,  che potrà assicurati riequilibrio dei flussi energetici e ben-essere generale,  oltre ad aver aumentato la tua autostima!

Naturopata Antonella Anceschi
Autore

Mi chiamo Antonella Anceschi e sono laureata in lingue e letterature moderne presso l’Università degli Studi di Bologna. Ho conseguito il diploma di naturopata nel Dicembre 2014 con un percorso triennale presso l’Accademia di Naturopatia A.N.E.A di Modena, ad indirizzo bio-energetico ed ambientale. Dopo aver intrapreso un lungo viaggio di crescita personale con mio marito in giro per l’Europa, alla ricerca dell’anima, ho lasciato la mia precedente attività lavorativa per dedicarmi completamente alla naturopatia. Svolgo consulenze naturopatiche e trattamenti avvalendomi di tecniche acquisite nella mia formazione: la floriterapia del Dr. Bach, la riflessologia plantare, della mano e del viso, la tecnica di Aromatouch, le consulenze di Aromaterapia, le mediazioni, le armonizzazioni del reiki, insieme a tecniche di respiro, tecniche verbali di Coaching, sblocco emozionale e visualizzazione creativa. Ricevo su appuntamento a Carpi, Modena e Reggio Emilia.