Nel “cuore” di ogni pianta si celano dei potenti principi curativi. Quando schiacciamo una foglia, il petalo di un fiore o una goccia di resina e sentiamo sprigionarsi un profumo particolare, questo significa che abbiamo liberato un olio essenziale. Queste essenze sono sostanze odorose e volatili prodotte naturalmente da ogni pianta che servono loro per diverse funzioni: per mantenere i processi vitali, per difendersi dai parassiti e per comunicare col mondo esterno. Queste stesse sostanze si sono rivelate molto utili anche all’uomo per il benessere del corpo e della psiche. Le ricerche scientifiche hanno confermato le proprietà benefiche che già gli antichi avevano riscontrato nei preziosi oli estratti da fiori, frutti, semi, cortecce e resine.

9 oli essenziali per la crescita dei capelli

Gli Oli Essenziali sono estratti dalle piante tramite la distillazione e sono molto concentrati. Questi oli sono molto potenti ed esigono degli oli vettori prima di essere usati per l’applicazione. Alcuni di questi oli vettori sono l’olio di mandorle, di jojoba, oli di noccioli di albicocca e olio di cocco. Essi possono essere usati per rendere i vostri capelli più forti, più sani e anche per contrastare la caduta dei capelli.

1. Olio Essenziale Legno di Cedro

Quest’olio dovrebbe essere usato in concentrazione 0,5-1% per capelli sottili o normali. È utile nei casi in cui la perdita di capelli sia causata da un’infezione batterica, come l’alopecia areata o insufficienza del sistema immunitario. L’olio essenziale di legno di cedro è un antisettico, antiseborroico, astringente ed è utile anche in caso di forfora.

2. Olio Essenziale di Camomilla

Dovrebbe essere usato in concentrazione di 0,5-1% per capelli sottili e normali. Adatto per disturbi in cui la caduta dei capelli sia causata dall’infiammazione del cuoio capelluto e dei follicoli e da una ridotta funzione cellulare. L’olio essenziale di camomilla ha un’azione calmante, lenitiva del cuoio capelluto ed è un olio anti infiammatorio.

Adatto in caso di prurito del cuoio capelluto, di pelle irritata, psoriasi, aiuta a disinfiammare e calmare. Inoltre, è utile anche per le doppie punte.

3. Olio Essenziale di Rosmarino

Può essere utilizzato in concentrazione da 0,5-2% ed è uno dei migliori oli essenziali per la crescita dei capelli. È usato specialmente per aumentare la stimolazione della crescita dei capelli aumentando il metabolismo cellulare. Per avere una folta chioma usalo durante il massaggio del cuoio capelluto. Viene usato anche per curare l’alopecia areata, per rinforzare i capelli e in caso di forfora grassa e capelli grassi. Aggiungi 1-2 gocce di olio essenziale di rosmarino al tuo shampoo abituale.

4. Olio Essenziale di Ylang Ylang

Quest’olio è utile per aumentare lo spessore del capello e per trattare le doppie punte, può equilibrare la produzione di sebo del cuoio capelluto ed è quindi adatto in caso di cute irritata e grassa. L’olio essenziale di ylang ylang è simile all’olio essenziale di lavanda il quale è calmante, lenitivo e riduce lo stress.

5. Olio Essenziale di Lavanda

Quest’olio è usato in molti prodotti per capelli e per la preparazione di prodotti cosmetici ed è uno degli oli più utilizzati e versatili. Il suo aroma risulta tra i più graditi ed ha un rapido effetto calmante e rilassante. Tra le sue proprietà principali: combatte le infiammazioni e le infezioni, allevia i dolori alla testa e alle articolazioni, aiuta a cicatrizzare la cute e a curare le ferite, emolliente, antinfiammatorio, antibatterico, rigenerativo ed equilibrante. Può essere usato su tutti i tipi di capelli nella concentrazione di 0,5-3%.  Ha un’azione calmante del cuoio capelluto, è adatto per capelli fragili, per eliminare le doppie punte, per idratare, per la forfora e per la crescita. Aggiungere allo shampoo per capelli forti e sani. Per capelli secchi applica 1-2 gocce di olio essenziale di lavanda diluito con olio frazionato di cocco.

6. Olio Essenziale di Salvia Sclarea

L’aroma intenso e l’azione antisettica di questo olio essenziale si usano anche per tonificare il cuoio capelluto, rinforzare i capelli fragili prolungando l’effetto deodorante dello shampoo e contrastando forfora ed eccessiva caduta stimolandone la crescita.

Massaggia 1-2 gocce di olio essenziale di salvia sclarea sul cuoio capelluto prima dello shampoo.

7. Olio Essenziale di Melaleuca

L’olio essenziale di melaleuca è uno dei più potenti farmaci naturali. Comunemente noto come “albero del tè” ha oltre 92 componenti diversi e applicazioni illimitate. Ha proprietà disinfettanti, antibatteriche, antimicrobiche, antivirali e fungicide; stimola il sistema immunitario e la circolazione; aiuta a combattere le infiammazioni e le infezioni. Contribuisce a ringiovanire e rinforzare capelli, cute e unghie.

Utile in caso di infezione fungina, pidocchi, capelli grassi, forfora e per regolare la produzione di sebo.

8. Olio Essenziale di Basilico

L’olio essenziale di basilico potenzia le funzioni intellettive quindi è ottimo, diffuso nell’ambiente, quando si studia o per ritrovare l’equilibrio psico-fisico dopo un forte stress. Questo stimola anche la circolazione del cuoio capelluto, utile in caso di capelli grassi.

9. Olio Essenziale di Mirra

L’olio essenziale di mirra deriva dalla resina gommosa della piccola pianta spinosa della mirra ed è in uso da secoli per i suoi numerosi benefici alla salute. Secondo antiche testimonianze, la mirra era considerata tanto preziosa da valere il suo peso in oro.

Utile in caso di cuoio capelluto sensibile, forfora secca e squamosa e per capelli delicati (fragili).

 

Oli vettori (Oli di base)

Un olio vettore è un olio vegetale simile all’olio di cocco o olio di vinacciolo che può essere utilizzato per diluire un olio essenziale. Gli oli vettori assicurano che gli oli essenziali applicati localmente siano comodi, sicuri e vengano assorbiti. La diluizione con un olio vettore non allenta l’effetto dell’olio essenziale ed evita sprechi per via dell’eccessiva applicazione.

  1. Olio di Enagra – i grassi essenziali presenti in questo olio sono eccellenti nel trattare i disturbi della pelle. È ottimo per curare dermatiti, sia per applicazione che ingestione. Quando la perdita dei capelli è causata da scarsa circolazione, l’olio di enagra è la miglior cura. È valido anche per ridurre l’infiammazione.
  2. Olio di Vinacciolo – l’olio di vinacciolo di colore verde scuro, ha un contenuto più elevato di polifenoli che sono antiossidanti. Visto che ha una debole consistenza può essere usato per i capelli grassi. È eccellente per il trattamento dell’alopecia areata, specialmente quando usato insieme all’olio di jojoba.
  3. Olio di Jojoba – è largamente usato nei prodotti per la cura dei capelli, infatti è ottimo per rendere morbidi i capelli. Agisce anche come una crema idratante per i capelli secchi, elimina il sebo dai follicoli, dando così capelli lucidi ed accesi. Per la perdita dei capelli, è uno dei migliori oli vettori.
  4. Olio di Sesamo – l’ayurveda consiglia l’uso dell’olio di sesamo per vari scopi. Contiene Lignani, che aumentano l’efficacia della vitamina E, che è ottima per i capelli. L’olio di sesamo si dice anche che sia adatto per far crescere capelli scuri e lucenti.
  5. Olio frazionato di Cocco – l’olio di cocco può essere utilizzato anche da solo per stimolare una buona crescita dei capelli. L’olio di cocco frazionato è un olio vettore completamente naturale che si assorbe facilmente nella pelle, rendendolo un olio ideale per la somministrazione topica. Lascia la pelle liscia come la seta e non unge a differenza di altri oli vegetali. L’olio di cocco frazionato è completamente solubile con tutti gli oli essenziali ed è inodore, incolore e non macchia. L’olio di cocco frazionato viene privato dell’olio rendendolo liquido. Ha una consistenza più leggera, non grassa, adatto come olio vettore appositamente per gli oli essenziali riducendo al minimo la sensibilità della pelle e ammorbidendola.

Come usare gli Oli Essenziali per la crescita dei capelli

Usare gli oli essenziali per la crescita dei capelli è relativamente facile. Avrete bisogno di usare solo alcune gocce dell’olio essenziale consigliato per il vostro problema insieme a shampoo o balsamo. Potete anche mescolare alcune gocce di questi oli vettori menzionati sopra.

Funzionano molto bene per i capelli le seguenti combinazioni:

  • Olio essenziale di lavanda con olio essenziale di legno di cedro
  • Olio di jojoba con olio essenziale di legno di cedro

Una volta applicato l’olio sulla testa, usate un asciugamano o una cuffietta per coprirlo. Può essere lasciato in posa tutta la notte o risciacquato dopo 30 minuti con shampoo. È importante lavar via l’olio completamente, altrimenti rende i capelli grassi e pesanti.

Ulteriori suggerimenti, consigli per la crescita dei capelli

  • Per capelli sani e forti – se avete un cuoio capelluto nella norma, potete usare l’olio in cui sono state mescolate stesse quantità di olio di jojoba e di cocco (circa 50/60 gr.) a questo aggiungete 64 gocce di olio essenziale di lavanda e rosmarino e 16 gocce di olio essenziale di salvia. In gravidanza evitare l’olio essenziale di salvia.
  • Sana crescita dei capelli per una matura bellezza femminile – prendete circa 30 gr. di olio di enagra e di cinorrodo e circa 50/60gr. di olio di jojoba, a questo aggiungete 48 gocce di olio essenziale di lavanda, rosmarino verbenone, carota e 24 gocce di salvia sclarea.
  • Per la perdita di capelli negli uomini – mescolate 30 gr. di olio di cocco, di cinorrodo, di enagra e olio di sesamo. Aggiungete 64 gocce di olio di carota, 48 gocce di lavanda, 32 gocce di rosmarino verbenone e camomilla, 27 gocce di elicriso, 20 gocce di cipresso e 12 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano.
  • Per l’alopecia areata – preparate circa 100/120 gr. di olio vettore di jojoba e di olio di vinacciolo in concentrazione 50-50, a questo aggiungete 32 gocce di lavanda, legno di cedro, timo e rosmarino verbenone.
  • Per capelli sottili e scuri – preparate circa 110 gr. di olio vettore usando uguale quantità di olio di sesamo, di jojoba e di cocco. A questo aggiungete 48 gocce di lavanda, rosmarino verbenone e olio di ylang ylang.
  • Per contrastare la caduta dei capelli – l’essenza di lavanda disinfiamma il cuoio capelluto e aiuta a stimolare il bulbo pilifero e la crescita dei capelli. Per contrastare la caduta puoi mescolare l’olio di lavanda con altre essenze. Una di queste miscele consiste nel diluire 3 gocce di olio essenziale di lavanda e 3 gocce di olio essenziale di rosmarino in un cucchiaio di olio di jojoba. Spalma il preparato sui capelli massaggiando, poi copri la testa con un asciugamano tiepido e lascia agire almeno un’ora. Infine lava con uno shampoo naturale (nel quale puoi versare poche gocce di olio di lavanda) e risciacqua con cura. Ripeti il trattamento 3 volte la settimana.
  • Nutre i capelli sfibrati – come riequilibrante a “tutto tondo” l’essenza di geranio è utile anche per i capelli sfibrati dall’inquinamento, dai lavaggi frequenti e dalle tinture.

Prima dello shampoo puoi applicare un impacco nutriente che potrai ottenere mescolando in 50 ml di olio di jojoba 4 gocce di olio essenziale di geranio, 8 di legno di rosa, 4 di legno di sandalo e 4 di lavanda. Massaggia il cuoio capelluto con la miscela, copri con un asciugamano e lascia agire per un’ora. Poi risciacqua e lava con cura.

Avvertimenti per l’uso degli oli essenziali

Prima di usare qualsiasi olio essenziale per la crescita dei capelli è importante testarli prima in una piccola zona della pelle. Siccome gli oli essenziali sono molto potenti, non dovrebbero essere usati senza oli vettori. È sempre comunque bene rivolgersi al proprio medico per grave caduta di capelli.

Note per pelli sensibili:

  • Quando gli oli essenziali vengono applicati direttamente sul cuoio capelluto essi possono causare irritazione, quindi devono essere diluiti. La proporzione di diluizione dovrebbe essere sempre seguita come menzionata sull’etichetta.
  • Se avete provato reazioni allergiche a piante come l’ambrosia, testate prima l’olio sulla pelle, per qualsiasi segnale di reazione.

Nota bene: le quantità riportate in questo articolo si riferiscono a oli essenziali standard. Ad esempio se si usassero gli Oli Essenziali Puri Terapeutici Doterra le gocce da utilizzare sarebbero solamente 3-4 gocce per olio essenziale.