Con questo articolo, proseguiamo il percorso nell’affascinante mondo delle pietre e dei cristalli. Innanzitutto occorre precisare che, per la formazione dei cristalli, delle pietre e dei minerali occorrono specifiche condizioni (quali calore, pressione, fissione e fusione) le quali agiscono sulle sostanze di origine trasformandole e facendogli assumere delle forme geometriche perfette, caratterizzate da una regolarità straordinaria. Grazie a tale caratteristica, quindi, possiamo definire i cristalli come delle meraviglie geometriche della nostra amata Madre Terra. Ecco, quindi, un elenco delle più note pietre utilizzate nella Cristalloterapia.

Elenco delle pietre: dalla M alla Z

  • Magnesite: pietra del riequilibrio, che ci dona calma e placa gli eccessi, sia a livello fisico che emozionale. Essa ci aiuta ad avere una maggiore attenzione verso le persone. Infatti, ci porta ad essere più tolleranti e pazienti, aiutandoci ad accettare meglio le idee altrui. Ottima pietra per la meditazione, favorisce il risveglio delle capacità psichiche.
  • Malachite: pietra della trasformazione, che favorisce il sonno ed i sogni. Va usata con piena consapevolezza, poiché favorisce l’emersione del subconscio. Essa inoltre purifica i chakra, favorendo il riequilibrio dello spirito.  Nota per il suo potere assorbente, aiuta a ridurre il dolore se appoggiata sulle parti colpite da traumi o dolori di vario genere.
  • Mookaite: pietra della Madre Terra, che dona una intensa energia protettiva. Essa enfatizza il nostro senso di avventura, aiutandoci ad uscire dalla zona di comfort, al fine di farci scegliere il migliore sentiero a livello evolutivo. Ottima per rimanere focalizzati e ben radicati, aiuta a superare la dannosa abitudine di rimandare.
  • Occhio di Falco: pietra della visione, che aiuta l’individuo ad avere uno sguardo di insieme della propria esistenza e della propria realtà, aiutandolo a comprendere la sua missione di vita. Essa, inoltre, favorisce nell’individuo la stabilità dei sentimenti e delle emozioni.
  • Occhio di Tigre: pietra difensiva, che aiuta a difendersi dalle persone invadenti e dalle situazioni opprimenti. In questo modo, allevia gli stati di ansia e di stress, aiutandoci, allo stesso tempo, a liberarci dalle influenze negative. È altresì ottima per ritrovare il coraggio e la fiducia in se stessi.
  • Onice nero: pietra della consapevolezza, che favorisce il senso di responsabilità e la capacità di auto-affermazione. Promuove infatti un sano senso di identità, favorendo l’auto-controllo e rendendoci realistici. Ottima pietra per rafforzare la propria personalità, è inoltre un potente antidoto contro la dispersione delle energie.
  • Opale: pietra della spensieratezza, che promuove la spontaneità ed ispira gioia di vivere, stimolando l’entusiasmo e l’apertura verso l’esterno. Favorisce una visione più ottimistica e positiva della vita, rendendoci anticonvenzionali e spingendoci verso nuove esperienze.
  • Ossidiana: pietra dell’integrità, favorisce la visione dei lati oscuri della personalità, spingendo l’individuo a trasformarli ed a trasmutarli. In questo modo, l’individuo viene messo a confronto con se stesso e viene spinto ad accettare le parti più in ombra e nascoste della propria personalità. Ottima pietra per contrastare le emotività esagerate e per proteggersi dalle energie negative.
  • Pietra del Sole: pietra della gioia di vivere, ci dona serenità d’animo, contrastando la depressione ed i pensieri malinconici. Essa, infatti, ci aiuta a superare la tendenza ad essere pessimisti e negativi, aumentando l’autostima e la fiducia in noi stessi.  Questo significa che è una pietra che ci rende ottimisti, spingendoci all’azione. È inoltre ottima per contrastare i disturbi del sonno e gli incubi.
  • Pietra di Luna: pietra della spiritualità, che favorisce doni quali la preveggenza e la medianità. Essa, inoltre, stimola l’attività della ghiandola pineale e favorisce i sogni lucidi, soprattutto durante il periodo del plenilunio. Ottima per portare equilibrio tra la mente ed il cuore, calma gli stati emozionali eccessivi, aumentando la razionalità.
  • Pirite: pietra dell’abbondanza e della fortuna. È ottima, infatti, per portare benessere e prosperità nella nostra vita. Essa, inoltre, apporta energia solare e rinforza il terzo chakra, poiché aiuta a prendere coscienza della nostra vera natura, ponendo in luce sia gli aspetti negativi che positivi della nostra indole.
  • Quarzo Citrino: pietra dell’abbondanza, utilizzata per attrarre la prosperità e la buona sorte. Ottima per combattere la tristezza e lo stress, aiuta ad aprirci nei confronti degli altri e ad amarci di più.  È preferibile tenere questa pietra nel proprio luogo di lavoro per attrarre fortuna e denaro.
  • Quarzo Fumé (o “Quarzo affumicato”): pietra della purificazione, che sostiene tutte le strutture corporee e spirituali, aiutando a rimuovere le scorie tossiche ed i ricordi traumatici. Essa aiuta, inoltre, ad aumentare la fiducia in noi stessi. Ottima pietra ad azione antidepressiva, produce un effetto rilassante ed aumenta la resistenza ai fattori di tensione e di stress.
  • Quarzo Ialino (o Cristallo di rocca):  pietra della chiarezza mentale, stimola l’individuo a conoscere se stesso. Esso rende inoltre sinceri ed imparziali, rafforzando la nostra capacità di comprendere gli altri. Ottimo per facilitare l’emersione dei ricordi inconsci. È possibile utilizzarlo da solo, ma può essere impiegato in sinergia con altre pietre, in modo da rafforzarne l’azione.
  • Quarzo Rosa:  è il cristallo dell’amore incondizionato (sia verso gli altri che verso noi stessi) che apre il nostro cuore ad ogni tipo di amore. Esso aiuta ad equilibrare il nostro lato emotivo ed a bilanciare le nostre emozioni.  Inoltre riduce la rabbia, la gelosia e la tensione donandoci appagamento anche a livello sessuale. Ottimo da tenere in mano durante una meditazione.
  • Rodocrosite: pietra dell’amore incondizionato (insieme al Quarzo rosa ed alla Rodonite), stimola l’espressione dei propri sentimenti, rasserenando l’animo. Essa, inoltre, promuove una visione ottimistica nei confronti della vita, mettendoci maggiormente in contatto con noi stessi e favorendo l’autostima.
  • Rodonite: pietra dell’autocontrollo, aiuta a portare pace dove vi è conflitto. Ottima per risanare antiche ferite, permette di trovare la forza in noi stessi per perdonare i torti subiti, liberando il nostro animo dal dolore e dalla rabbia. È ideale per sviluppare la capacità di auto controllarsi nelle situazioni di pericolo o di crisi, placando la suscettibilità.
  • Rubino: pietra dello slancio e del dinamismo, ci rende attivi e dinamici, favorendo l’uscita da stati di apatia e passività. Stimola inoltre l’attività sessuale, rendendoci impulsivi e passionali in amore, senza però sviluppare tendenze autodistruttive. Ottima per rafforzare la capacità di impegnarsi nella nostra missione di vita, poiché contrasta efficacemente la tristezza e stimola la fiducia in noi stessi.
  • Selenite: pietra dell’equilibrio, che lenisce gli stati mentali disturbati e la confusione mentale. Ottima per far evolvere la mente, facilitare la concentrazione e facilitare l’emersione di potenzialità latenti, soprattutto la telepatia. Eccellente pietra di meditazione, favorisce l’accesso ai piani spirituali superiori. Per questo si dice anche che la Selenite facilita le proiezioni a livello astrale.
  • Shiva Lingham: pietra dell’unione degli opposti. Essa, infatti, rappresenta l’unione delle due forze opposte ma complementari, ovvero il principio maschile con il principio femminile.  Ottima pietra che favorisce la vitalità, aiuta a rigenerare l’intero sistema dei Chakra. Essa stimola inoltre l’energia della Kundalini, e fa sorgere in noi l’esigenza di cambiamenti positivi: in questo modo, essa favorisce la nostra crescita personale.
  • Smeraldo: pietra della crescita interiore, spinge l’individuo a vivere intensamente la propria esistenza. Infatti, essa aiuta gli individui a superare i momenti difficili donando equilibrio, vitalità, perseveranza, armonia ed ottimismo. È quindi ottima per favorire l’amicizia, l’amore e la concordia in una coppia.
  • Sodalite: pietra dell’auto-consapevolezza, aiuta a rafforzare il senso della propria identità, nonché di attuare una efficace difesa da tutto ciò che ci mette in pericolo.  È ottima per superare i meccanismi a livello inconscio che ostacolano lo sviluppo evolutivo e per superare i sensi di colpa. Ideale per fare una auto-analisi che permetta di evidenziare quegli aspetti di noi stessi che normalmente preferiamo tenere nascosti.
  • Topazio: pietra della realizzazione, aiuta a scoprire le nostre ricchezze interiori. Potente riequilibratore a livello emozionale, ci dona calma interiore, pace, tranquillità, favorendo l’espressione delle nostre emozioni. Esso accresce, inoltre, la percezione psichica e la comunicazione con il nostro Sé superiore, favorendo la connessione con il corpo eterico ed i nostri Spiriti Guida.
  • Tormalina Nera: pietra dalle energie protettive e guaritrici, ideale per liberarsi dagli shock del passato, dissolvere energie negative e lasciare andare le energie represse. Questa pietra è inoltre utile per schermarci dai campi elettromagnetici (quali apparecchi elettrici, computers, cellulari,ecc). Pertanto, è sempre bene tenere una Tormalina nera accanto a queste apparecchiature.
  • Turchese: pietra stabilizzante, utile per equilibrare gli stati d’animo estremi e per ridurre la tendenza al vittimismo. Ideale per proteggere l’individuo dalle influenze esterne, rende la persona calma e tranquilla, ma allo stesso tempo vigile e dinamica. Il Turchese ci aiuta a riallineare tutti i chakra ed inoltre enfatizza doti quali l’intuizione, la preveggenza e la divinazione.
  • Zaffiro:pietra della calma, aiuta in caso disturbi dell’apparato psicofisico. È utile in particolar modo in caso di depressione, poiché ha un effetto calmante e rassicurante. È altresì una ottima pietra per connettersi sia con il Sé superiore che con gli Spiriti Guida. Inoltre, aiuta focalizzare la persona sui propri obiettivi, evitando lo spreco di energie e la tendenza alla dispersività.
  • Zircone: pietra spirituale che aiuta a liberarci dal materialismo. Infatti essa porta ognuno di noi ad intraprendere una ricerca che riguarda il significato della nostra esistenza. È altresì ottima per affrontare e superare il dolore relativo alle perdite, poiché ci aiuta a capire la transitorietà del mondo materiale, spingendoci ad emanciparci dagli angusti limiti imposti dall’esistenza materiale.
Laura Ciofini
Autore

Operatorice Olistico a Mediazione Corporea e Benessere Oistico, specializzata in Aromaterapia e Cristalloterapia. Ho anche altri 2 diplomi, uno di Massaggio Sportivo e l’altro in Operatore di Tecniche di Counseling.