Nella MTC il corpo viene visto come un insieme indivisibile dove l’equilibrio tra YIN e YANG in ogni sostanza fondamentale quale il QI, il sangue, i ZangFu o organi, determina uno status ottimale.

Tutto questo avviene perché c’è una diretta connessione tra loro e, tra l’altro,  gli organi si dividono a loro volta in organi YIN e organi YANG, dove gli organi YIN Milza e Pancreas ( PI ), Polmoni ( FEI ), e Reni ( SHEN ) operano, trasformano, raccolgono, immagazzinano, e fanno circolare le sostanze, mentre le  sostanze YANG sostengono, nutrono, difendono e lubrificano gli organi.

Questo processo inesauribile è determinato dal QI o Energia che circola per l’Universo tutto ed in ogni manifestazione della natura minerale, vegetale e animale.

Questa Energia si compone di due polarità opposte ma complementari chiamate YIN e YANG e sottintende a tutte le funzioni del corpo umano.

Quando per molteplici motivi accade che c’è un deficit di QI nel corpo, in qualsiasi parte di esso, nella MTC si ricorre al massaggio per ripristinare l’equilibrio che determina uno stato di benessere.

Dobbiamo ricordare che il QI è formato da YIN polo negativo e da YANG polo positivo. Quando con il massaggio si toccano le parti del corpo avviene che con il movimento delle mani sulla zona trattata si ottiene una forma di calore (energia) che stimola i tessuti e trasmette il calore nella parte del corpo trattata.

Siccome il nostro corpo è formato per l’ 80% di acqua avviene che gli elettroliti presenti siano stimolati dal calore, energia termica o energia vibrazionale ( nano meccanica ), là dove noi effettuiamo il massaggio, a scambiare gli ioni delle cellule all’interno delle stesse e  del sangue all’esterno delle cellule.

E’ risaputo che gli elettroliti nel nostro organismo sono responsabili della regolazione di numerose e importanti funzioni cellulari tra cui il battito del cuore o il funzionamento del cervello e del mantenimento di una adeguata pressione sanguigna.

Alla luce di queste certezze scientifiche possiamo affermare che il massaggio, secondo la MTC, porta effettivamente un beneficio all’organismo trattato. Le scoperte fatte da Schumann sul suono della Terra e proseguite da molti altri studiosi sulle armoniche degli 8Hz ha permesso oggi di rilevare che tutte le armoniche fino a quella di 432Hz (LA), quattrocentotrentadue oscillazioni al secondo, influiscono sul nostro organismo. E soprattutto quella a 432Hz influisce sul nostro sistema limbico e sul DNA cellulare permettendo la creazione di proteine tutte armonicamente strutturate e uguali per forma e sostanza.

Così come avviene per i cristalli che si formano nell’acqua gelata, se durante questo processo di cristallizzazione viene eseguito un suono a 432Hz, allora tutti i cristalli assumono la stessa identica struttura e forma.

Di recente è in corso una collaborazione tra l’Università della California e l’Università di Bologna sugli effetti della Risonanza. Per l’Università di Bologna è il Prof. Carlo Ventura direttore dell’Istituto Nazionale di Biostrutture e Biosistemi (INBB) e del Laboratorio di Biologia Molecolare e Bioingegneria delle cellule staminali presso l’Istituto di Cardiologia dell’Università di Bologna.

A lui si devono le scoperte dei recettori delle endorfine delle cellule miocardiche e ad altre scoperte che portano a considerare quanto sia importante l’Energia Vibrazionale (nanomeccanica) che è intorno a noi ed in noi.

E’ stato interessante approfondire la connessione che intercorre tra i punti meridiani della MTC  ed i punti chakra dell’Ayurveda.

Sia i meridiani, sia i punti chakra assorbono le frequenze armoniche di 256Hz ( DO ) e di 432Hz ( LA ) in egual maniera ed entrambi sono maggiormente sensibili alle frequenze di 432Hz facendo rilassare dolcemente tutto il corpo.

Praticando il massaggio con frequenze armoniche si ottiene, grazie alle vibrazioni sonore, il riequilibrio delle funzioni dei nostri organi e non ultimo l’effetto importantissimo della rigenerazione cellulare armonica delle cellule stesse portando chi riceve questo trattamento ad avere meno stress e più tonicità sia mentale che fisica.

Antonio Vincenzo Murru
Autore

Antonio Vincenzo Murru è nato a Carbonia (CI) l’8 dicembre 1947. Nel ‘58 si trasferisce a Roma. Ha studiato a Roma, Latina, Firenze, Milano, San Marino, Jinan-Shandong (Cina) . Ha svolto diversi lavori: agente di commercio, informatore scientifico, docente di Riflessologia e PNL, con il Prof. Jin Yang Gong ha realizzato la M.A.C. ( Moderna Agopuntura Cinese ). Dipinge ed è citato nella raccolta “Arte in Sardegna” e “Guida agli artisti sardi contemporanei “.