Le carote, ad esempio, sono arancioni, e la vibrazione dell’arancione è quella che dà energia a tutto il Sistema Psicofisico; inoltre l’Arancione è il colore della frequenza vibratoria del DNA, quindi porta equilibrio energetico nei cromosomi. L’ Arancione ha inoltre una importante azione di tonificazione sul Sistema Immunitario; anche i problemi delle unghie fragili e macchiate possono essere trattati con l’arancione

La frequenza del Verde

E’ la più equilibrante di tutte, essendo al centro dello spettro e perchè contiene le energie yin -yang allo stato cristallizzato ossia potenziale; per questo motivo le foglie verdi, ricche di clorofilla, sono alcalinizzanti per l’organismo e contrastano la acidità cui tendiamo col passare degli anni.

La frequenza del Rosso

Elimina le carenze di ferro a livello dei globuli rossi; il colore rosso infatti forma ioni che separano i materiali ferrosi in sali e ferro; il ferro verrà poi assorbito, mentre i sali saranno eliminati.

Il Rosso potrà essere utilizzato anche per combattere le secrezioni mucose dell’albero respiratorio (riniti, asma, bronchiti) delle persone che abusano di latte vaccino e derivati.
Se il nostro livello di energia elettromagnetica è basso, prenderemo con facilità raffreddori o altre infezioni; è quindi essenziale la concentrazione energetica dei colori ad alta lunghezza d’onda e bassa frequenza per attivare al massimo il nostro Sistema di Difesa.
Anche la nostra Aura, se non irradia sufficiente energia, l’equilibrio col macrocosmo è debole, per cui virus e batteri possono facilmente penetrare in noi!

La frequenza del Giallo

E’ utilissima nei Disturbi del Sistema Nervoso, ad es., nella Sclerosi Multipla; solo i pazienti, sull’orlo di un grave esaurimento nervoso, potrebbero peggiorare se irradiati col giallo.

Il Giallo è utilissimo nella alimentazione, per tonificare il chakra intestinale; così ad es., la zucca gialla ha la proprietà di riattivare la peristalsi intestinale.

Le alte frequenze del Blu e dell’Indaco hanno un effetto purificante su tutto l’organismo.

Respirare i Colori

  1. Respiro di Energia Rossa: rafforza la energia sessuale, aumenta il calore corporeo, migliora la circolazione del sangue, aumenta le difese immunitarie, innalza la pressione del sangue, guarisce raffreddori e sinusiti, asciuga il catarro delle mucose, riattiva il mestruo.
  2. Respiro di Energia Arancione: attiva la creatività, aumenta la fecondità, combatte la depressione, cura i crampi, cura le anemie, utile nelle anoressie, aumenta l’appetito, utile nei reumatismi, fluidifica e fa seccare le secrezioni mucose.
  3. Respiro di Energia Gialla: migliora la digestione, combatte la aerofagia e gas intestinali, migliora la resa nello studio e nel lavoro, migliora la stipsi atonica, disintossicante, dopo vaccini, antibiotici e cortisone, riequilibra la flora intestinale, migliora il trofismo della pelle.
  4. Respiro di Energia Verde: combatte le iperproliferazioni benigne (verruche e condilomi), reiquilibra la parte alta del corpo (spirituale) con la parte bassa (materiale), tra il piano emozionale proprio e quello degli altri, utile per smettere di fumare e di bere.
  5. Respiro di Energia Blu: attiva l’emisfero destro (del femminile e della creatività), utile nelle malattie esantematiche, ha azione disinfettante nelle infezioni, utile in tachicardie ed extrasistoli, di grande sollievo nei dolori mestruali.
  6. Respiro di Energia Indaco: per recupero psico-fisico dopo intervento chirurgico per contrastare gli effetti della anestesia, dopo trattamento con radiazione (es, cobalto), dopo stati di shock, per curare tic nervosi, per migliorare la balbuzie, per le vertigini.
  7. Respiro di Energia Viola: azione di purificazione e disintossicazione, aumenta la spiritualità e la meditazione, utile nelle malattie ossee.

Autore: Prof. Osvaldo Semprini

Prof. Osvaldo Semprini
Autore

Docente di Riflessologie Plantare e Auricolare, Cromopuntura e Medicina Trad. Cinese per naturopatia presso alcune Scuole di Naturopatia e Centri Olistici.