Possiamo definire l’Aura come il riflesso, a livello spirituale, dei pensieri e degli atteggiamenti di una persona. Ciò significa che, quando siamo circondati da persone, ambienti e situazioni positive, tutti gli strati della nostra Aura sono in perfetta armonia e ci doneranno positività e pienezza di vita.

Tuttavia, occorre considerare che non sempre siamo circondati da persone positive e da un ambiente armonioso. Di conseguenza, in questi casi, l’Aura riflette, a livello energetico, tutte quelle disarmonie e quelle abitudini o comportamenti errati (o persino “disfunzionali”) causati dalla nostra personalità e/o dall’ambiente in cui viviamo, o che sono il frutto delle disarmonie e disequilibri delle persone con cui siamo in contatto.

Infatti, a causa degli ambienti lavorativi e/o domestici, dei viaggi o per qualsiasi altra ragione, è possibile incontrare delle energie negative e congeste che possono abbassare le nostre vibrazioni, poiché si accumulano nei vari strati della nostra Aura.

Alcuni accorgimenti

Nella mia esperienza, lo stesso uso di parole dalla connotazione negativa, dispregiativa od offensiva (e soprattutto in caso di discussioni o nei litigi) è in grado di apportare disagio e sofferenza interiore, portandoci ad un abbassamento delle nostre energie. A questo proposito, vi suggerisco di adottare delle semplici precauzioni, così da mantenere alte le vibrazioni della nostra Aura:

  • Evitate di confrontare voi stessi con gli altri;
  • Evitate pettegolezzi, maldicenze, provocazioni, discussioni e liti;
  • Lasciate fluire cose e situazioni che non si possono controllare né risolvere;
  • Evitate, se possibile, tutte quelle attività, persone o situazioni che ci fanno sentire a disagio o agitazione;
  • Non temete di passare del tempo in solitudine, in modo da ricaricarvi e mettere in ordine i vostri pensieri;
  • Parlate con gentilezza e chiarezza agli altri;
  • State lontano da tutte quelle persone che vi drenano delle vostre energie (come ad esempio i vampiri energetici) o vi manipolano e/o vi sfruttano (ad esempio opportunisti ed i narcisisti);
  • Ignorate e lasciate fluire ogni opinione negativa espressa dagli altri con cattiveria e che, soprattutto, non vi riguarda.

Tecniche e procedure di pulizia dell’Aura

Fatte queste premesse si rende necessaria, quindi, la purificazione regolare della nostra Aura, che viene fatta almeno una volta al mese, o ogniqualvolta ne ravvisiamo la necessità. Esistono  molte metodiche e procedure per purificare l’Aura, di seguito illustrerò quelle maggiormente usate.

  • Nella vasca da bagno: riempite la vasca da bagno con acqua calda ed aggiungete qualche goccia di oli essenziali (in fondo all’articolo troverete delle combinazioni di oli essenziali). Accendete una candela bianca ed aggiungete all’acqua del bagno una manciata di sale dell’Himalaya o di sale marino francese non trattato.

    Rilassatevi e respirate profondamente, visualizzando che l’acqua contenuta nella vasca cancelli tutte le negatività, purificando l’aura e riempiendola di luce;

  • Se non si dispone di una vasca da bagno: in un secchio o in una bacinella, aggiungete una manciata di sale dell’Himalaya (o del sale marino francese) per le combinazioni si rimanda alla fine del presente articolo; chiudete gli occhi, respirate profondamente passando l’acqua sul vostro corpo con un panno o una spugna (preferibilmente naturale) e visualizzate che l’acqua contenuta nel recipiente purifichi ogni strato della vostra Aura;
  • Con la doccia: preparate in una ciotola una manciata con il sale e le combinazioni di oli essenziali da me suggerite, quindi mettete il sale in un sacchetto di cotone che andrà collocato in cima alla doccia, in modo che l’acqua colpisca il sacchetto, in modo che si possa sciogliere il sale. Immaginate che, insieme all’acqua della doccia, fuoriesca una luce bianca, che purifica e cancella ogni negatività;
  • Con lo stick di Paolo Santo o di Salvia Bianca: accendete lo stick e passatelo tutto intorno alla vostra Aura (non tralasciate nessuna zona), immaginando che il fumo rimuova ogni negatività; essendo una procedura rapida, è possibile ripeterla anche più volte al giorno;
  • Visualizzazione delle sfere di luce: tenete le mani una di fronte all’altra, chiudete gli occhi ed immaginate di formare una sfera di luce. Muovete le mani in senso circolare, in modo da percepire la sfera; quando vi sentite pronti, allontanate le mani, immaginando che si formino due sfere distinte di energia.

    Passate le mani contemporaneamente a destra e a sinistra per tutta la vostra Aura, in modo da purificarla completamente, insistendo in particolare (tramite movimenti circolari) nei punti in cui avvertite blocchi, resistenze, energie congeste o ristagni energetici;

  • Con la meditazione: mettetevi a sedere in una posizione comoda nella vostra camera (non sdraiatevi, poiché il rilassamento potrebbe indurvi sonnolenza), spegnete il cellulare e fate in modo di non venire disturbati per tutto il tempo della procedura.

    Immaginate che una colonna di luce bianca (oppure dorata) attraversi il vostro corpo, partendo dalla sommità del capo (7° chakra) fino ad arrivare alla pianta del piedi (1° chakra), in modo che possa eliminare ogni negatività o blocco lungo il suo cammino;

  • Visualizzazione delle fiamme viola: mettetevi in posizione comoda (chiaramente non distesi come ho detto in precedenza) e preferibilmente su una sedia. Chiudete gli occhi, respirate profondamente a livello addominale e mettete le braccia lungo il corpo. Quindi, dolcemente, piegate le braccia e fate in modo che i palmi delle vostre mani siano sopra alle ginocchia. Mettete poi le braccia in modo che le mani siano con i palmi rivolti all’insù.

    Continuando a respirare armoniosamente, visualizzate due fiamme alte e di forma conica uscire dalle vostre mani; permettetevi qualche minuto in modo da percepire questa energia che si è formata nei vostri palmi. Quando vi sentite pronti, passate le due fiamme in ogni punto della vostra Aura, così da eliminare ogni negatività, ristagno o nodo energetico. Terminata la procedura dite ad alta voce: “Grazie, grazie, grazie”.

Ricette per il bagno/doccia purificante

Di seguito troverete una serie di miscele adatte per purificare e rigenerare la vostra Aura:

  • Miscela purificante = 5 gocce olio essenziale di Menta piperita, 5 gocce di Tea tree oil e 5 gocce di olio essenziale di Rosmarino;
  • Miscela armonizzante = 5 gocce olio essenziale di Lavanda, 5 gocce di olio essenziale di Salvia sclarea, 5 gocce olio essenziale di Geranio (eventualmente potete aggiungere 5 gocce di olio essenziale di Camomilla romana);
  • Miscela rinvigorente = 5 gocce olio essenziale di Arancio amaro, 5 gocce di  olio essenziale di Menta Piperita, 3 gocce di olio essenziale di Cannella.
Laura Ciofini
Autore

Operatorice Olistico a Mediazione Corporea e Benessere Oistico, specializzata in Aromaterapia e Cristalloterapia. Ho anche altri 2 diplomi, uno di Massaggio Sportivo e l’altro in Operatore di Tecniche di Counseling.