Queste pietre sono assai particolari, in quanto rappresentano la sintesi della dualità tra il maschile ed il femminile, e sono note come Boji Stones (ma anche Indian Balls, Moqui balls, Iron Balls, Mochi Balls, Shaman Stones, Navaho Cherries, Shamanic Star Stones).

Spesso provengono da zone desertiche negli Stati Uniti, soprattutto nello Utah e nella parte nord dell’Arizona. È bene precisare che tali pietre vengono chiamate Moqui Balls solo nel caso in cui provengano dal deserto del Moqui, negli Stati Uniti. Pochi sanno però che formazioni di tali pietre (chiamate “Moqui Marbles”) sono state rinvenute anche a 57.590.630 chilometri dalla Terra, ovvero su Marte, e sono state ribattezzate “Martian Blueberries” (ovvero “mirtilli marziani”).

Cosa sono le Boji Stones?

Le Boji Stones sono una particolare tipologia di Pirite, le quali si sono formate nel fango di antichi fondali marini, per poi raggiungere la superficie terrestre (sono, quindi, di litogenesi secondaria) che le ha deteriorate, e gli ha donato il loro particolare aspetto. La superficie di queste pietre risulta assai ruvida e dura, con una dimensione che va dai 2 ai 3 centimetri, fino ad arrivare a circa 20-30 centimetri.

Gli shamani Navaho affermano che queste pietre hanno proprietà energetiche e curative a livello spirituale. Secondo l’odierna Cristalloterapia, infatti, le Boji Stones emanano energie protettive e bilanciate, ma allo stesso tempo assorbono le negatività.

Caratteristiche

La Boji maschile presenta una forma ed una superficie irregolare e ruvida, con un rilievo che corre lungo l’intera superficie della pietra stessa. In questa pietra, infatti, è facile notare con facilità dei cristalli di Pirite di forma cubica.

La Boji femminile presenta, invece, una superficie liscia e rotondeggiante, poiché in essa i cristalli di Pirite sono del tutto assenti.

Queste pietre, tuttavia, non sono adatte alla preparazione di Elisir (dato il loro elevato contenuto in ferro), né hanno alcuna sinergia con i Fiori di Bach.

Le Proprietà delle pietre di Boji

A livello spirituale, le Boji Stones promuovono la consapevolezza, stimolando l’individuo a prendere coscienza della situazione nella quale si trova, di modo che venga favorita la sua crescita personale.  Esse sono, quindi, ottime per vedere oltre le apparenze, per poi arrivare e comprendere la propria personale realtà. In questo modo, è possibile trovare la strada per il proprio sviluppo interiore.

A livello psichico queste pietre favoriscono l’emersione di ricordi, progetti, sogni ed emozioni represse. Grazie a questo, l’individuo viene reso emotivamente più forte, e sarà in grado di affrontare il lato oscuro di se stesso (noto anche come “lato ombra”).

A livello mentale le Boji Stones aiutano a riconoscere le idee e gli atteggiamenti distorti e negativi, che ostacolano lo sviluppo e l’evoluzione del la persona.

È, così, possibile comprendere i vecchi schemi di pensiero ed i condizionamenti del passato che sono delle vere e proprie zavorre, sia a livello emozionale che a livello mentale. L’individuo ne esce, così, più concreto ed analitico. Tali pietre sono, pertanto, un ottimo rimedio per le persone che hanno continuamente la “testa tra le nuvole” e sono poco focalizzate nel Qui ed Ora.

A livello fisico le Boji Stones stimolano il flusso energetico dei meridiani, in modo da sciogliere blocchi di minore entità e prevenendo la formazione di blocchi maggiori. Sono altresì ottime nella prevenzione delle malattie, in particolare delle affezioni acute.  Esse agiscono, inoltre, su tutti i centri energetici (in particolare i Chakra), donandogli equilibrio e stabilità. Se poste sotto il cuscino, tali pietre sono in grado di favorire i sogni e permettono di ricordarli al risveglio.

Come usare le Boji Stones

L’uso delle Boji Stones è in sinergia, ovvero è previsto l’impiego di entrambe le pietre (sia quella maschile che quella femminile). Prima di utilizzarle, è necessario sfregarle l’una con l’altra, in modo da attivarle. Esistono numerose modalità di impiegarle, qui di seguito verranno elencate quelle maggiormente utilizzate.

1.Equilibrare le polarità (ovvero maschile/femminile, materiale/spirituale, mente/cuore)

questo è un auto-trattamento, in cui si prevede di fare una meditazione di almeno 15 minuti, tenendo la Boji femminile sulla mano sinistra e la Boji maschile sulla mano destra; a questo scopo, è necessario spengere o silenziare cellulari o qualsiasi altra fonte di disturbo proveniente dall’esterno.

2.Trattamento sui chakra minori delle mani e dei piedi

Far distendere la persona ed invitarla a fare una respirazione lenta, a livello addominale; per il trattamento dei Chakra delle mani, la persona starà in posizione supina, quindi si mettono le Boji Stones sui palmi delle mani  (naturalmente, i palmi delle mani devono essere rivolti all’insù);  nel caso si desideri trattare le piante dei piedi, la persona starà in posizione prona, e si potranno utilizzare delle fasciature o garze in tessuto naturale per tenere ferme le pietre (vi ricordo di mettere sempre la Boji femminile sul piede/mano sinistro/a e la Boji maschile sul piede/mano destro/a).

3. Per il riequilibrio generale a livello dei Chakra:

Aquesto scopo, si fa distendere la persona su di un materassino, invitandola a rilassarsi ed a respirare lentamente; inizialmente si posiziona la Boji femminile sul primo Chakra e la Boji maschile sul settimo Chakra, di modo da creare un flusso continuo, a livello energetico, tra le due pietre. Dopo circa venti minuti, si inverte la posizione delle pietre (ovvero la Boji femminile sul settimo Chakra e la Boji maschile sul primo Chakra). È possibile abbinare anche delle punte naturali di Quarzo ialino (da posizionare sotto i piedi e sopra la testa, con le punte rivolte all’esterno) per favorire lo scarico delle energie in eccesso.

Riepilogo

Come abbiamo visto in precedenza, queste pietre sono dei potenti amuleti protettivi, e le loro proprietà sono le seguenti:

  • Hanno una azione energizzante ed equilibrante;
  • Equilibrano la polarità maschile e la polarità femminile nell’individuo;
  • Semplificano il rapporto tra mente e cuore, ma anche tra spirito e materia;
  • Favoriscono la crescita spirituale;
  • Vengono utilizzate nella meditazione e durante i viaggi sciamanici;
  • Enfatizzano l’intuizione, rendendoci più empatici ed accoglienti;
  • Aiutano a riconoscere ed a sciogliere i blocchi emotivi che limitano il nostro sviluppo;
  • Proteggono da qualsiasi tipologia di energia negativa ed assorbono le negatività;
  • Fermano eventuali attacchi da parte di entità negative;
  • Offrono un’ottima e molto forte protezione a livello psichico;
  • Sono ideali per la rimozione di blocchi a livello psichico.
Laura Ciofini
Autore

Operatorice Olistico a Mediazione Corporea e Benessere Oistico, specializzata in Aromaterapia e Cristalloterapia. Ho anche altri 2 diplomi, uno di Massaggio Sportivo e l’altro in Operatore di Tecniche di Counseling.