Henné neutro: proprietà e false credenze

Con il nome Henné Neutro si intende la Cassia Obovata,pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Leguminosae, originaria dell’Asia, India, Iran, Pakistan, fascia tropicale dell’Africa.

La parte utilizzata è rappresentata dalle foglie che vengono essiccate e in seguito polverizzate.

Quanti di voi hanno sentito parlare di questa pianta dalle straordinarie proprietà per ridare forza e robustezza ai capelli sfibrati e danneggiati?

Ed è vero, le qualità non mancano, tant’è che viene chiamata(erroneamente) Hennè proprio perché le sue caratteristiche ricordano molto quelle della Lawsonia Inermis( vera ed unica pianta di hennè), ma non avendo potere tintorio gli è stato conferito l’aggettivo “neutro”.

Non è solo il potere tintorio che manca alla Cassia, al contrario della Lawsonia essa non lega con la cheratina del capello,quindi il suo effetto tende a svanire dopo pochi lavaggi, inoltre, al contrario di ciò che molti affermano, non è detergente perchè non contiene saponine ed è infatti consigliabile l’uso sui capelli puliti in quanto la presenza di sebo potrebbe ostacolare la riuscita del trattamento.

Proprietà

Molto consigliato è l’uso su cuoio capelluto grasso, grazie alle sue proprietà purificanti, antibatteriche e astringenti, essa previene forfora e desquamazioni e regola la produzione di sebo.

Ma non finisce qui, in seguito a un impacco di Cassia, i capelli risulteranno immediatamente irrobustiti, nutriti, lucenti e disciplinati.

Attenzione alle quantità perché avendo potere purificante e astringente in quantità eccessiva potrebbe seccare il capello.

Per ovviare a questo inconveniente, nel caso in cui abbiate capelli sfibrati o tendente al secco,consiglio di preparare l’impacco con acqua calda e ingredienti nutrienti a vostra scelta come miele, aloe, olio di argan o di macassar, che conferiscono nutrimento e lucentezza ai capelli.

In caso di cute grassa invece può essere utilizzata pura, diluita con un po’ d’acqua fino ad ottenere un impasto morbido, facilmente spalmabile ma non troppo liquido.

Applicazione

Applicare su capelli asciutti e puliti. Dividere i capelli in ciocche e spalmare bene su ognuna di esse.

Avvolgere con pellicola e asciugamano e lasciare in posa per minimo 45 minuti.

Risciacquare con acqua e shampoo. In caso di impacco puro senza oli, lo shampoo può essere evitato.

Personalmente sconsiglio un impacco troppo prolungato in quanto, una volta seccato, può risultare pesante e può causare un leggero mal di testa, per i più sensibili sotto questo punto di vista consiglio il risciacquo entro 1 ora al massimo.

Autrice: Dea Iezzi

5 / 5 (3 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.