Virgilio, la startup tutta all’italiana per ridare vita al legno

Virgilio

Quando il design riparte dagli scarti del legno, salvare il salvabile non è sufficientemente stressabile in questo mondo di consumo troppo ricco di sprechi. Ecologia e riciclaggio sono diventati negli ultimi anni concetti d’interesse sempre più crescente in un settore come quello della moda.

Infatti si può proprio discutere di tutto, dal riscaldamento globale, all’abbattimento delle foreste amazoniche, alle isole di spazzatura nel mezzo dell’oceano, ma il riciclo economico delle materie di scarto ovunque è possibile non è solo un dovere morale ma un diritto vero proprio.

La rinascita dell’ecofashion

La moda sostenibile, anche nota come ecoflashion è un movimento nato tra la fine degli anni ’80 e i primi anni 90, da marchi innovativi come Patagonia e Esprit Holdings, nel tentativo di sensibilizzare il pubblico alla necessita di ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente.

Inizialmente l’ecofashion era limita al rimpiego di solo quattro fibre: poliestere, cotone, lana, e nylon ma grazie alla popolarità sempre più crescente materiali come legno, seta, bamboo, metallo, plastico e carta hanno trovato nuova vita nel design sostenibile.

Tra i designers più di spicco nel rinnovabile contiamo anche figure molto celebri come Ryan Jude Novelline, che creò un vestito utilizzando le pagine di diversi libri per bambini gettati nella spazzatura, ed è tutt’oggi una delle principali proponenti di questo movimento.

Ma l’ecofashion non si limita solamente al rimpiego di materie di scarto ma anche di scegliere materiali ecofriendly per andare a combattere l’inquinamento. Un esempio è Lucy Tammam, fashion designer britannica che ha realizzato una sua linea di abiti da sposa e accessori utilizzando cotone organico e seta Eri.

Virgilio, la startup tutta all’italiana per ridare vita al legno

Nata con un occhio all’ambiente e in completa armonia tra design e ecologia, Virgilio è una startup che punta a espandere il dominio del made in Italy all’interno del concetto ecofriendly.

Il vero potenziale di Virgilio sta nella sinergia innovativa che si esprime nei grandi passi tecnologiche effettuati nel recupero della materia prima del legno, e la conseguente trasformazione in nuova materia prima, il tutto rispettando l’ambiente.

I prodotti con il marchio Virgilio si ispirano un po’ alla Divina Commedia, da cui deriva proprio il nome del maestro d’ascia che ha fatto guida a Dante, un fattore importante da sottolineare in quanto trasmesso direttamente al design, a momenti impeccabile e in grado di regalare emozioni al tatto.

Vi è una particolare poesia emanata ingranata all’interno di questi accessori, ed è quella della rinascita. Pensiamo infatti che gli stessi componenti di occhiali ed orologi hanno ricevuto una seconda possibilità, e per quanto piccolo anche il gesto di portarli con noi, ha contribuito a salvare un essere vivente, come l’albero, l’animale o anche dell’uomo se guardiamo più in là nel futuro.

Il recupero del legno e la soluzione

La deforestazione è un fenomeno troppo spesso valutato, specialmente perché quando uno pensa all’abbattimento di un albero non riflette sull’impiego energico, alle lavorazioni e alla creazione di scarti che troppo spesso non vengono recuperati a causa del costo eccessivo.

Infatti, a seconda dell’impiego la lavorazione del legno produce scarti molto differenti, tutti conosciuto il compensato ad esempio:

  1. Scarti di legno vergine provenienti da segherie, carpenteria e falegnameria, produzione di imballaggi in legno, produzione di manufatti in legno massiccio e di pannelli di legno compensato. Sono costituiti da residui di legno naturale di varia pezzatura (segatura, trucioli, cippato, ecc.).
  2. Scarti di legno trattato provenienti da produzione di pannelli a base di legno, produzione di mobili e arredamenti in legno. Sono costituiti da residui di legno con presenza di colle e/o prodotti di rivestimento (carte o vernici).
  3. Scarti di legno impregnato provenienti dalla produzione di manufatti particolari, quali pali telefonici e traversine ferroviarie. Sono costituiti da residui legnosi impregnati con preservanti a base di sali.

Non penso sorprenderà in molti, ma il riciclo di queste tre tipologie è molto basso e principalmente contribuiscono al riassorbimento energico, alla creazione di compensato. Per queste ragioni Virgilio, si propone in grado di poter rimpiegare ognuna di queste categorie nella creazione dei suoi prodotti ecologici, un vantaggio senza precedenti non indifferente.

La linea Virgilio

Da Virgilio possiamo trovare molti prodotti ed accessori made in italy tra cui: occhiali, orologi, papillons, braccialetti, phone covers, gemelli, fermacravatta, lampade, sedie e tavoli.

4.4

qualità

reperibilità

funzionalità

convenienza

in breve

    per concludere

    Da Virgilio possiamo trovare molti prodotti ed accessori made in italy tra cui: occhiali, orologi, papillons, braccialetti, phone covers, gemelli, fermacravatta, lampade, sedie e tavoli.

    0 / 5 (0 votes)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.