Taiwan: invasione soia OGM, il 97% è geneticamente modificata

La Taiwanese Food and Drug Administration (FDA) ha recentemente annunciato che i nuovi codici di monitoraggio del paese, hanno permesso di stabilire per la prima volta che il 97 per cento dei semi di soia importati in Taiwan appartengono a organismi geneticamente modificati (OGM).

Nel mese di luglio, la Taiwanese FDA ha implementato nuovi codici delle materie prime per differenziare i semi di soia OGM da non OGM. L’analisi dei dati raccolti ha rivelato che quasi tutta la soia importata era geneticamente modificata, e che la maggior parte di questa era stata utilizzata nella preparazione di oli destinati alla cottura.

I nuovi codici sono stati adottati in risposta alle ripetute richieste da parte delle organizzazioni dei consumatori e legislatori, per far sì che la FDA implementasse controlli migliori per il monitoraggio dell’importazione e della distruzione di alimenti geneticamente modificati.

 

Fonte originale

 

0 / 5 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.