Una condivisione con tutti i miei colleghi naturopati

L’ultima cliente della giornata è appena uscita dal mio Studio. E’ sera e non mi resta che chiudere e tornare a casa…ma, mentre riassetto e metto in ordine il locale, avverto il solito, meraviglioso e coinvolgente soffio energetico che aleggia nell’ambiente alla fine di una giornata di trattamenti olistici. E’ un’ atmosfera particolare e difficile da raccontare ma che si prova intimamente e, sicuramente, molti colleghi l’avranno provata, una sensazione di “completezza” che ti riempie della soddisfazione consapevole di aver donato, a chi ha scelto di venire da te, uno spazio ed un tempo di benessere e di rilassamento che durerà ancora ore ed ore nonostante il duro impatto nel caos cittadino quando il cliente si sarà lasciato alle spalle la porta dello Studio.

Anche oggi Persone con la P maiuscola hanno arricchito lo Studio con la loro presenza, con le loro variegate personalità, con la loro umanità e con la fiducia che hanno riposto nelle tue mani, nelle tue parole, nei tuoi consigli naturopatici. E non c’è soddisfazione maggiore di quella che ritrovi nello sguardo riconoscente del cliente appagato nel corpo e nello spirito quando riapre gli occhi al termine di un trattamento o dopo aver provato un rimedio che gli hai suggerito e che ha prodotto in lui risultati positivi. Eh, sì, il lavoro del Naturopata è fatto anche di risultati e quando li raggiungi puoi esserne decisamente soddisfatto…

Lo scambio reciproco di energia positiva che si avverte alla fine di ogni attività naturopatica ti ripaga della fatica fisica e mentale che hai dovuto impiegare per regalare al cliente esclusivamente quello che sai fare e che hai deciso di mettere a disposizione degli altri. L’emozione che provi a fine giornata è esattamente data da quella sensazione energetica positiva che provi.

Prima di chiudere lo Studio devo terminare il rituale dello spegnimento di tutti quegli elementi che hanno dato accoglienza e creato atmosfera calda e preziosa nell’ambiente: candele, incensi, lampade di sale e poi essenze aromatiche, il suono della fontana zen, musica e luci…e, col pensiero, saluto ognuno di loro ringraziandolo dell’apporto dato nel rendere il tutto armonico e rilassante.

Ecco, queste sono le emozioni che provo nella mia quotidianità di “Naturopata per passione”, un’attività che mi regala, ogni giorno, il piacere di essere a contatto con gli altri in modo personalizzato e privilegiato, che mi dà la possibilità di far incontrare il mondo dei rimedi e trattamenti naturopatici con quello della ricerca, da parte delle persone, del benessere e del rilassamento psico-fisico e tutto ciò per realizzare insieme un percorso virtuoso teso al raggiungimento del riequilibrio energetico “generale”

Perché ho scritto tutto questo? Unicamente per il piacere di poter condividere, sulla pagina Facebook di Naturopataonline, dedicata a tutti noi colleghi naturopati, la nostra meravigliosa esperienza di essere a contatto, in modo speciale, con gli altri, relazionandoci con la loro vita, con le loro emozioni, positive e negative, percorrendo insieme momenti di vita durante i quali reciprocamente viviamo e ci scambiamo sensazioni ed emozioni uniche ed esclusive, in una simbiosi energetica  che rimane anche quando la porta dello studio si chiude e loro…sono andati via sereni e soddisfatti.

 

Autore: Avv. Gerry Chirò, Naturopata

 

photo credit: FotoDB.de Hot Stones via photopin (license)
5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.