432 Hertz o accordatura aurea: proprietà e benefici

432 Hertz

Tutto ciò che noi possiamo udire (e non solo) è generato da vibrazioni, le quali si misurano in Hertz (Hz), ovvero oscillazioni al secondo.
Lo standard della maggior parte della musica che siamo abituati a sentire durante le nostre giornate è 440 Hz.

Ci sono studi che dimostrano che l’universo vibra ad una frequenza diversa, ovvero 432 Hertz.

La musica a 432 Hz viene anche chiamata accordatura naturale – in quanto si ispira ai suoni della natura e alle vibrazioni dell’universo -, accordatura scientifica – poiché basata su una accordatura del La e del Do di precisione matematica (La centrale a 432 Hz e Do a 256 Hz, entrambi numeri multipli di 8), che si rifà, appunto al diapason scientifico, o accordatura aurea perché le regole seguite sono quelle delle cosiddette proporzioni auree.

A differenza dell’accordatura standard, che si attesta ormai pressoché ovunque sui 440 Hertz, la musica a 432 Hertz sembrerebbe essere coerente con le vibrazioni dell’universo: una sorta di ‘musica biologica’ che sintonizza il nostro cervello e le nostre percezioni sulle stesse frequenze che regolano le sinfonie planetarie come il battito del cuore della più piccola creatura della terra.

Ecco perché l’accordatura a 432 Hertz è molto usata nella musica New Age, e in generale in tutta la musica rilassante e per la meditazione.

A questo proposito, c’è una curiosità storica: Giuseppe Verdi, nel lontano 1884 lottò per ottenere (ed ottenne) una legge per creare un “LA” standard a 432 vibrazioni al secondo (hertz).

Nel 1939, furono i nazisti in Germania a stabilire che la “frequenza standard” fosse 440 Hz. Gli inglesi, infine ufficializzarono tale dato nel 1859 dopo un importante incontro di musicisti.

Attualmente, di norma, tutti gli strumenti vengono accordati considerando il “LA” a 440 Hz.

Alla cosiddetta frequenza dell’universo, vengono associati numerosi benefici psicofisici e  possiamo definirlo un “potere curativo“.
Le onde sonore, infatti, modificano le caratteristiche corporee quali la respirazione, il battito del cuore, la sudorazione, le onde cerebrali e la risposta neuro-endocrina, stimolando lequilibrio ed il rilassamento della mente e del corpo.
Nell’Universo l’energia è vibrazione.
Il ritmo vibratorio di un oggetto, compreso il corpo umano, si chiama risonanza.
Quando la frequenza si altera, quella parte del corpo si ammala perché vibra in modo disarmonico. Se si conosce la corretta frequenza di risonanza di un organo sano e la si proietta sulla parte malata, l’organo può tornare alla sua frequenza normale: il primo passo verso la guarigione.

La malattia altro non è che una disarmonia di frequenze. Risulta perciò possibile, attraverso l’uso di un suono specifico proiettato sull’area malata,reintrodurre il giusto livello armonico e poterlo così guarire: 432 Hz.
La sostanza è questa: il 432 è la precisa sintesi del tutto, in armonia con ogni principio del macro e del microcosmo universale. La regola base per l’armonia è sempre la stessa: “come in alto, così in basso” (e viceversa).
432hz è anche la vibrazione del colore azzurro, il colore della serenità e della pace interiore, ed è anche   per questo motivo che le musiche in questa frequenza sono estremamente  rilassanti.

Autrice: Sara Villa

3.40 / 5 (5 votes)

2 pensieri su “432 Hertz o accordatura aurea: proprietà e benefici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.