Shiatsu: un approccio olistico dall’oriente per il benessere

shiatsu e cinque elementi

Lo Shatzu favorisce uno stato di rilassamento con riduzione dello stress. Migliora la circolazione sanguigna e linfatica riducendo la rigidità muscolare . Armonizza il sistema nervoso e migliora la del sistema immunitario .

 Scopo dello Shaztu è il riequilibrio energetico.

In  Medicina Tradizionale Cinese l’energia  si chiama QI  e nell’ essere umano rappresenta la forza  vitale  che  scorre  incessantemente  per  nutrire  ogni  parte  dell ‘ organismo.  Se  l’energia  ristagna   si  crea un  blocco che ci  può far  ammalare.

Lo Shiatsu (“shi” e “atsu”, ovvero “premere con le dita”) è una tecnica nata in Giappone ma che poggia solide basi sulla Medicina Tradizionale Cinese.
Il trattamento Shiatsu utilizza pressioni statiche che vengono effettuate con il palmo, il pollice e le altre dita della mano, i gomiti, le ginocchia e i piedi lungo i Canali Energetici e i punti utilizzati nell’Agopuntura, andando a stimolare così le risorse profonde dell’organismo.

Scopo dello Shatzu

Scopo principale del trattamento Shiatsu è il riequilibrio energetico. L’energia scorre nel nostro corpo in modo armonico attraverso i Canali Energetici e quando viene ostacolata si possono verificare squilibri che possono sfociare  nelle malattie. Attraverso lo Shiatsu possiamo aiutare l’energia bloccata a riprendere il suo corso naturale.

La pratica dello Shiatsu comprende diversi aspetti:

– il CUORE consente al terapeuta di entrare in contatto con la persona e poterla aiutare
– il CORPO gli consente di utilizzare le tecniche manuali
– la MENTE aiuta a comprendere qual è la natura delle disarmonie cui ci si trova di fronte per favorire il riequilibrio

Gli effetti dello Shiatsu Sull’ organismo

Il trattamento Shiatsu, in generale, favorisce uno stato di rilassamento, la riduzione dello stress, un miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica, una riduzione delle rigidità muscolari, un aumento dell’energia vitale nell’organismo, armonizza il sistema nervoso e migliora la risposta immunitaria.

Gli effetti dello Shiatsu su disturbi specifici

Agisce inoltre, in particolare, nel miglioramento di disturbi fisici e psicosomatici quali mal di schiena, dolori cervicali, dolori articolari, disturbi legati alla funzione digestiva, escretoria, respiratoria,  problemi legati al sangue e al mestruo, cefalee, insonnie, stati ansiosi, sindromi premestruali, ecc. E’ molto utile anche in gravidanza.  

Lo shatzu e l’ approccio Naturopatico

Dopo tutto questo, è fondamentale ricordare che nessun terapeuta è in grado di fare nulla da solo. Il suo compito, in realtà, è quello di risvegliare il potere di autoguarigione che ogni individuo ha dentro di sé. In questo modo ogni trattamento diventa un vero e proprio scambio energetico.

Elena Indrigo

5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.