Terapia Biofotonica, Biophotonic Therapy

terapia biofotonica biophotonic therapy

Un breve sunto dei 10 punti fondamentali della Terapia Biofotonica che prevede l’ utilizzo di luce per curare svariate malattie.

10 punti chiave Biophotonic Therapy

1. Biophotonic La terapia è l’utilizzo della luce per attivare la chemiluminescenza del sangue, un’antica forma di immunità. BT è photomedicine ed ha un ben caratterizzato profilo clinico. Una dozzina di libri e circa 400 articoli della letteratura medica descrive Biophotonic Therapy. Altri comuni nomi di BT sono irradiazione ultravioletta del sangue e Fotoluminescenza Therapy.

2. In forma extracorporea BT, ultravioletti e luce visibile sono usate per trattare una piccola quantità di sangue, che viene poi reinfuso.

3. In forma per via endovenosa di terapia biofotonica, un laser a bassa intensità (in genere a 632,8 nm) traspare una guida d’onda all’interno di un ago nel sangue.

4. La luce è una droga. Come tutti i farmaci, la terapia farmacologia Biophotonic include gli effetti, gli effetti collaterali, indicazioni e controindicazioni. BT tende ad avere meno effetti collaterali dei concorrenti droghe sintetiche.

5. Inventato negli Stati Uniti, Biophotonic La terapia è stata la prima volta nel 1928 per curare una donna moribonda, dopo un aborto settico. Il dispositivo originale è l’approvazione dell’FDA per le indicazioni che includono varie infezioni diffuse.

6. Biophotonic terapia è praticata in Russia, Germania, Stati Uniti, e molti altri paesi.

7. Biophotonic La terapia è ben caratterizzata a livello biochimico, ma la sua azione a chemiluminescenza richiedono ulteriori studi.

8. Biophotonic terapia costituisce un elemento centrale della scienza di biofotonica. I suoi meccanismi hanno importanti implicazioni per la farmacologia, fisiologia, immunologia e neuroscienza.

9. Biophotonic terapia è il trattamento indicato per le malattie infettive. Il suo meccanismo d’ azione è lo stesso per tutti gli agenti patogeni. Non vi è alcuna prova che ogni microbo ha mai sviluppato una resistenza a BT.

10. Il rifiuto dei medici di finanziare la sperimentazione di Biophotonic terapia come trattamento di HIV / AIDS e altre malattie infettive che uccidono milioni di poveri in tutto il mondo è un esempio scioccante di negligenza criminale che deve essere condannato da tutti coloro che imparano di esso.

5 / 5 (1 votes)

Un pensiero su “Terapia Biofotonica, Biophotonic Therapy”

  1. Neo- BIOVITALISM : Tutti gli esseri viventi emettono biofotoni ultra-deboli (UPE), con un grado di visibilità 1000 volte inferiore alla sensibilità del nostro occhio. Anche se non sono visibili a noi, queste onde/particelle quantistiche di luce. sono parte dello spettro elettromagnetico utravioletto e visibile (200-800 nm) e sono percettibii grazie a fotomoltiplicatori. Questa distinzione tra i sistemi biologici viventi e i sistemi meccanici ripropone in auge il “nuovo vitalismo” che si associa al fatto che la energia biologica utilizzata dal sistema vivente è generata dalla reazione ATP = ADP + P + Biofotoni . I biofotoni servono nel sistema metabolico degli organismi viventi per comunicare simultaneamente informazioni ed energia in forma di quanti. generando segnali di varie frequenze dello spettro UV e Visibile .Con la moderna stimolazione laser (biofotonica) possono essere attivate e studiate le comunicazioni inter ed intracellulari dei biofotoni. In particolare tali studi mettono in evidenza come il DNA possa essere identificato come una fonte specifica di emissione / ricezione di biofotoni correlati al sistema di informazone genetica in quanto la conformazione a dopia elica del DNA puo essere trattata come una antenna di intescabio di segnali tramite i biofotoni. La elevata periodicita’ reticolare delle doppie basi del DNA che si succedono costantmente entro successioni di 0.33 nm, permette al DNA di emettere luce quantistica coerente causata dalla rottura dei legami a Ponte di H ( 2. ponti.H, coppia A-T + 3. ponti.H, coppia A-G ) che si realizza durante le trascrizione del RNA. Cosi che quando la doppia ’elica del DNA si contrae riceve ed accumula biofotoni mentre quando si espande emette segnali di informazione genetica a distanza. >

    Paolo Manzelli 27/04/2017 ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.