Essenze floreali di rosa: guida alla scelta, usi e applicazioni

Guida alla scelta e all’utilizzo delle essenze floreali di rosa in base alle loro peculiarità e applicazioni.


 

Essenze floreali di Rosa per l’equilibrio somatopsichico

 

  • Rosa Bonica Flower Essence- Mountain Fox flower essences:Questa essenza floreale consente di connettere i primi chakra con i chakra 6-7, centratura ed equilibrio.
  • Wild Rose – Bach flowers :Passività, rassegnazione, si vive accettando fatalmente tutto, affaticamento, mancanza di gioia di vivere .Rock Rose: panico, paura estrema, terrore, angoscia devastante, emozioni che fanno perdere il controllo della situazione.
  • Dog Rose Fes Flowers :timidezza, insicurezza e  nervosismo.
  • Prickly Wild Rose, Alaskan flower essence:Mancanza di apertura fiduciosa verso il futuro, rimorsi e rimpianti, crisi di mezz’età.
  • California Wild Rose – essenza californiana:Esitare nel prendersi le proprie responsabilità, passività, incapacità di prendersi carico dei propri doveri sulla Terra, di darsi alla vita degli altri, l’essenza conduce a un rinnovato  interesse attivo nei confronti degli altri, entusiasmo per la vita terrena, per doveri sociali e per i rapporti umani .Riporta vitalità e gioia di vivere, fiducia e forza per diventare gli artefici della propria quotidianità, lucidità, pace, tranquillità, calma e coraggio per affrontare anche le situazioni più estreme.
  • Sturt Desert Rose-Essenze autraliane Bush:incentiva la coerenza con se stessi, quindi con la propria morale e le proprie convinzioni. Di conseguenza, migliora l’autostima. Inoltre lenisce il senso di colpa che si prova riguardo ad azioni compiute in passato, anche se queste possono essere non attribuibili a chi invece le compie. Spesso il senso di colpa viene associato alla sessualità e a tutti i disturbi legati ad essa: quest’essenza aiuta a sciogliere i pregiudizi, donando convinzione ed integrità.
  • Dog Rose of Wild Forces- Essenze autraliane Bush:Indicata se si teme di perdere il controllo, in caso di isteria collettiva, l’essenza aiuta a ripristinare il corretto equilibrio emotivo attraverso il quale si ha la possibilità di risolvere proficuamente i problemi.In caso di emergenza.
  • Green Rose (rosa chinensis viridiflora) , essenza californiana :preoccupazioni,:paura, sfiducia, posizione difensiva; timore di esser feriti ed attaccati dagli altri; si sviluppano barriere nei confronti degli altri esseri viventi
  • Funzioni curative: amore come forma di trascendente,capacità d’abbraccio e fiducia; compassione come porta per accedere a tutti gli esseri viventi.
  • Green Rose – Essenze australiane living:Indicata per combattere l’indolenza, la frustrazione e la stagnazione nei momenti di cambiamento interiore.Ottima la somministrazione in associazione con Blue China Orchid per liberarsi dalle dipendenze ed abitudini insane.
  • Sydney Rose -Essenze australiane Bush:L’essenza che ne deriva ci supporta nell’integrare il concetto che noi, come singoli individui, non siamo affatto separati dagli altri esseri umani, che siamo un tutt’uno, nonostante le differenti esperienze che ciascuno di noi è chiamato a vivere. Si riconosce quindi una grande attinenza con il messaggio di Cristo che ci esorta a fare agli altri la stessa cosa che vorremmo fosse fatta a noi stessi. Sidney Rose ci guida in questo percorso, durante il quale alcuni potranno fare l’esperienza del dolore derivante dal fatto di non sentirsi in comunione con il prossimo, sensazione che genera tristezza. L’essenza ci purificherà, prima di poter sperimentare la pace.

 

Autore: Dott.ssa Alessandra Maria Zarone

 

photo credit: Soller Photo via photopin cc
4.33 / 5 (3 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.