Creme solari protezione alta per bambini e pelli chiare, quale scegliere

protezione bimbi, mare ,sole

Guida: Proteggere la pelle dal sole è importante, ma con quali prodotti? Alcuni consigli per scegliere la giusta crema solare per evitare eritemi e scottature ai bambini e alle persone con la pelle chiara

 

I bambini e le persone con la pelle chiara sono quelli più soggetti a scottature e pericolosi eritemi solari. La protezione deve essere alta, scegliendo la crema giusta e adottando alcune precauzioni.

“Io ho la sfortuna di avere la pelle chiarissima. Da piccola mi chiamavano fantasmino, pel di carota… e molto altro ancora… per via delle ustioni che mi prendevo anche dopo una breve esposizione al sole. Ricordo ancora la mamma al mare che mi spalmava l’ odiosa crema spessa bianca ed appiccicosa che durava poco e ci metteva una vita ad assorbirsi. Quasi mi dava più fastidio spalmarmi quella crema che bruciarmi…

Sono passati anni, la tecnologia ha fatto progressi da giganti eppure in giro si vendono ancora le creme solari protezione 50 che usavo vent’anni fa.“

Ma cos’è un filtro solare di una crema?

I filtri solari sono sostanze chimiche o fisiche che una volta spalmate sulla pelle, riescono ad assorbire le radiazioni dannose rilasciandola sotto forma di calore. Evitano in questo modo che la pelle rimanga a diretto contato con i raggi solari. Queste molecole devono essere stabili, non irritanti e devono essere efficaci per ogni tipo di radiazione UV. La loro capacità di assorbimento è detta Fattore di protezione SPF.

L’SPF in realtà è il rapporto di eritema tra pelle protetta e non protetta. Questo significa che una crema a fattore 30 aumenterà di 30 volte il tempo di eritema della stessa pelle non protetta.

Le radiazioni solari: gli ultravioletti UVC UVA e UVB

Vediamo ora in breve, di capire quali sono le radiazioni potenzialmente pericolose. Parliamo delle radiazioni ultraviolette contenute nella radiazione solare. Queste sono abbastanza forti da rompere DNA e proteine. Scottature eritemi dimostrano chiaramente quanto siano pericolose. Anche gli UVA, considerati a torto innocui fino a qualche anno fa sono dannosi. Ecco perché le creme solari devono anche contenere filtri UVA.

La pelle delicata ed Il fattore di protezione SPF 50 nelle creme allo zinco

Le persone con fenotipo 1 e 2 (qui un articolo sul fenotipo) e i bambini hanno una scelta obbligata: protezione 50. Questo valore indica il grado di protezione dei filtri solari utilizzati. Solitamente le creme a filtro SPF 50 o superiore sono a base di ossido di zinco e titanio. Le distinguerete subito perché lasciano un colore tipicamente bianco, uno spessore, spesso appiccicano e sono difficili da spalmare. E se non bastasse non si assorbono completamente. Inoltre la resistenza all’ acqua non è delle più durature.

L’ evoluzione della cosmetica delle creme solari.

Curioso che in un periodo di innovazioni e continue scoperte tecnologiche e biochimiche , il mondo delle creme ad alto fattore di protezione sia rimasto quasi immutato per oltre 20 anni. Certo l’ innovazione ha indubbi costi e spesso un prodotto che funziona e ben venduto, non necessariamente abbisogna di cambiamenti. Posso garantire che chi ha la mia pelle, sa bene quanto sia deprimente spalmarsi un cerone appiccicoso.

Finalmente alcuni produttori hanno realizzato creme efficaci con caratteristiche ben diverse da quelle conosciute. A dire il vero ad oggi, ho verificato l’ efficacia solo di una, ma ne sono rimasta veramente colpita e mi sembra doveroso citarla.

Locherber sun pure SPF 50

La Sun Pure SPF 50 è una crema solare di ultima generazione che utilizza i più avanzati (e costosi) filtri solari disponibili. Ai filtri solari UVA e UVB associa anche un complesso Antiage con la presenza di Melognano, Olio di crusca di riso, burro di Karitè e Vitamina E.

L’ incredibile traguardo raggiunto e che si comporta come la crema che tutti vorremmo: Si assorbe immediatamente, si spalma in un lampo e lasci la pelle morbida e profumata. Addirittura i filtri solari contenuti riescono a superare la zona in cui l’ abbiamo spalmata. Resiste anche all’ acqua !

Tutte queste caratteristiche , dopo averla testa per 2 settimane al sole della montagna, rendendo di fatto la crema Locherber la migliore da me provata.

La confezione da 75 ml costa 22 €, un prezzo più che ragionevole per una SPF 50 di questo tipo allineato al prezzo di creme già in commercio (da anni)

sun pure,spf 50, crema solare,

Trovate la linea Sun Pure Locherber in Erboristeria e farmacia

Per maggiori informazioni rimando direttamente al sito del produttore.

5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.