Daniela Monetti

BIOGRAFIA – Daniela Monetti

Istruttore di TAIJI QUAN (o Tai Chi Chuan) IWKA – MSP Italia / CONI Italia.

Sono napoletana… nata nel 196? (non ve lo dico…), da sempre, una donna che dedica la sua vita all’arte, in un percorso lavorativo che parte come Designer di abbigliamento per la firma UNIFORM, per poi dedicarmi alla grafica pubblicitaria, fino ad arrivare alla progettazione e realizzazione grafica di allestimenti in Musei nazionali ed europei, curatrice e coordinatrice di  grandi eventi di comunicazione e di campagne pubblicitarie, per conto di Città Della Scienza e per conto di privati.

Per hobby l’amore per la musica, sono stata musicista bassista ed ho suonato per circa 15 anni musica live in tantissimi locali con svariate Band… sottovoce, confesso di aver composto e scritto i testi di alcuni brani musicali  depositati alla S.I.A.E.!

Per la cura del mio fisico, a seguito di un brutto incidente d’auto, nel 2005 mi avvicino e… “scopro per caso” il Taiji Quan.

Prendo informazioni… a Napoli, esistono un paio di scuole, tutte di “nicchia”!? …incontro la Maestra e grande atleta cinese Zhang Chun Li, 20^ Generazione Chen Shi Taiji Quan, insegna Taiji Quan Tradizionale Stile Chen, Stile Yang e il Qi Gong (discepola del G. Master Chen Meng Song, nipote del Venerabile Chen Zhao Pei), residente a Napoli, poiché sposata con un Maestro napoletano.

Mi iscrivo alla Accademia di Arti Marziali IWKA, dove la Maestra è Caposcuola e Presidente.

 

I primi anni sono trascorsi come in una comune palestra… due volte la settimana, qualche assenza, quando ero troppo stanca di rientro dal lavoro!

 

Negli anni successivi, aumenta il mio interesse per questa “Arte Marziale Interna”, così poco conosciuta nella mia Italia ed in particolare nella mia città!

Allenamento dopo allenamento, esplode la mia passione per l’armonia e la cura del corpo e della mente, così com’è intesa da millenni in Oriente.

Compro libri, consulto il web, faccio tremila domande alla Maestra tanto da diventarle antipatica (anche perché con il suo italiano stentato non aveva le giuste parole per delucidarmi…). Beh, decido di continuare il percorso con maggiore interesse, partecipo a gare agonistiche, seminari di approfondimento, studi teorici e personali.

Dopo gli esami di cintura ed al raggiungimento della cintura Nera, affianco la Maestra per due anni di tirocinio. Prendo il titolo di Istruttore Nazionale di WUSHU nell’ottobre del 2010, il Diploma, una pergamena cinese bellissima che ritiro a Montecatini. Sono il primo Istruttore di Taiji Quan formato e discendente diretto della Maestra Zhang Chun Li a Napoli.

Successivamente e contemporaneamente alla mia vita lavorativa, mi dedico all’insegnamento del Taiji Qaun, parte il mio primo corso presso la sede IWKA allo Stadio San Paolo di Napoli ed in una palestra non lontano dalla mia abitazione.

Dal 2016 (non mi dilungo con le motivazioni…), decido ed abbandono il mio lavoro d’ufficio per dedicarmi esclusivamente all’insegnamento e alla divulgazione del Taiji Quan e del Qi Gong.

Da sola, con l’aiuto della mia creatività, passione e professionalità, mi dedico alla divulgazione dell’Arte del Taiji, organizzo incontri per persone di tutte le età in location al chiuso e all’aperto, mentre i miei corsi si tengono in più palestre della mia città.

Continua il mio interminabile percorso di studio, partecipo a convegni e seminari scientifici, sui benefici del Taiji, come supporto terapeutico in malattie degenerative, quali il Parkinson e la Sclerosi Multipla.

In occasione del mio ultimo titolo sportivo ho presentato una tesina dal titolo “Il Taiji Quan alleato terapeutico nella Malattia di Parkinson”.

Se ami quello che fai, non sarà mai un lavoro. (Cit. Confucio, VI-V secolo a.C.)

Grazie per l’attenzione!

4.69 / 5 (13 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.