Boro organico utile per le ossa e contro l’osteoporosi

boro organico ossa

Il boro organico è essenziale per l’assorbimento del calcio dagli alimenti e per il suo corretto utilizzo nella formazione delle ossa. Utile contro l’osteoporosi. A cosa serve Il boro Organico, fonti alimentari.

Le funzioni biologiche più importanti del Boro organico:

1 Assorbimento Calcio

Il boro è un non metallo. Nella forma organica, ossia utilizzabile dall’organismo, è un oligo elemento di vitale importanza per la corretta assimilazione del calcio proveniente da fonti alimentari (di origine vegetale.)

2 Osteoporosi

Le donne che soffrono di osteoporosi, spesso si preoccupano di integrare nella dieta latte e lattici, nella speranza di “avere “ più calcio per combattere la loro malattia. Per chi non lo sappia, è bene subito chiarire che le persone maggiormente affette da osteoporosi sono proprio quelle che abusano di latticini e derivati. La motivazione va ricercata anche nell’eccesso di acidi provocato e dalla mancanza di numerosi cofattori che permettono di fissare il calcio nelle ossa. (magnesio Vit D e fosforo). Il boro, oltre a migliorare l’assorbimento del calcio, limita anche l’eliminazione del magnesio (frequente durante le terapie diuretiche.)

3 L’effetto del boro sugli estrogeni

Sempre per quanto riguarda l’osteoporosi, è interessante rilevare come un corretto apporto di boro sia in grado di raddoppiare il tasso di estrogeni a livello ematico.

4 Può essere anche efficace in caso d’ischemia cardiaca.

Le fonti alimentari del boro

Il boro si trova negli alimenti di origine vegetale. Frutta verdura e frutta secca.

I vegetali più ricchi di boro sono: mele, pere, uva, noci, mandorle e nei cavoli e in generale negli ortaggi a foglia.

Fabbisogno giornaliero di boro?

Una dieta equilibrata dovrebbe contenere da 1,5 a 3mg di boro al giorno.  Le fonti sono di origine vegetale e risulta fondamentale consumare adeguati quantitativi di frutta e verdura, soprattutto per le persone anziane più soggette a osteoporosi. Ricordo che i vegetali, hanno un calcio molto più assimilabile che qualsiasi derivato del latte.

Alessandro Di Coste

2.67 / 5 (3 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.