Ricetta vegetariana a base di peperoni e melanzane biologiche

peperonata

Come preparare una semplice e facile ricetta vegetariana a base di verdure d’origine biologica non trattata totalmente priva di pesticidi, usando solo condimenti naturali, in modo efficace per unificare la bontà al rispetto per la propria salute e quella degli altri.

I Pesticidi e frutta e verdura trattate, la minaccia alla cucina vegetariana

Sempre più abitudine e consuetudine crescente è l’acquisto di verdura e frutta d’origine biologica non trattata, sia per seguire una corretta alimentazione sia per scelte morali e di coscienza. Ma in molti ancora non conoscono i pericoli contenuti degli antiparassitari che ogni giorno entrano sulle nostre tavole, e questa ricetta è stata totalmente realizzata con verdure biologiche non OGM e per la propria salute non è consigliabile nessun altro tipo d’ingrediente, anche per limitare i danni dei pesticidi nei confronti del nostro organismo.

Ingredienti:

  • 5 Peperoni rossi, gialli o verdi di media grandezza
  • 2 melanzane
  • 6 pomodori possibilmente maturi e grossi
  • 1 cipolla bianca
  • 2 spicchi di aglio
  • 4-5 cucchiai di olio extravergine d’olia biologico spremuto a freddo
  • 2 foglie di alloro
  • 6 foglie di basilico

Preparazione:

  • Pulite i peperoni, privandoli dei semi, lavandoli e asciugandoli per poi tagliarli a listarelle
  • Pelate le melanzane e tagliatele a dadini
  • Pulite, lavando i pomodori e tagliandoli a dadini come precedentemente fatto con le melanzane.
  • In una pentola abbastanza larga versate l’olio extravergine d’oliva e mettete la cipolla tagliandola a fettine con l’aglio schiacciato, lasciate dorare, mescolando lentamente.
  • Aggiungete le foglie di alloro e i peperoni e fateli cuocere a tegame scoperto per circa un quarto d’ora circa.
  • Ora prendete le melanzate e aggiungetele mescolando per alcuni minuti, unite poi i pomodori e lasciateli cuocere per circa 20 minuti, sinché la peperonata risulti densa.
  • Quando è pronta, e al momento di portarla in tavola, Arricchite il piatto con delle foglie di basilico fresco sminuzzante

Questo piatto può essere consumato e servito sia caldo che freddo, in caso il palato trovi la ricetta insipida, se si desidera si può aggiungere un pizzico di sale ma sempre con moderazione.

 

Ricetta a cura di: Tina Patella

 

5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.