Il Prezzemolo Petroselinum crispum

prezzemolo

E’ praticamente impossibile stabilire quale sia la patria del prezzemolo, visto la sua diffusione odierna, lo si trova in ogni parte del mondo.

Si sa per certo che è una pianta dalle origini antichissime,  che  compare in un erbario greco del III secolo a C., era apprezzata da Plinio e che cresceva nel giardino di Carlo Magno. La sua fama si deve non solo alle sue innumerevoli qualità culinarie, ma anche alle sue proprietà medicinali e cosmetiche.

Infatti  tutti lo conosciamo, è una delle erbe aromatiche più comuni, è facile da coltivare e lo possiamo trovare in qualsiasi supermercato.
Proprietà nutrizionali e benefiche

Il Prezzemolo è una fonte naturale di  vitamine e minerali.

E’ molto ricco di vitamina C, vitamina A,  Betacarotene,  Clorofilla,  Fluoro,  la vitamina  B 12 e di Acidi Essenziali,  tutte queste qualità, aiutano il nostro sistema immunitario.
Organi  interessati
Ricco di proprietà eupeptiche, aiuta il fegato, i reni e le ghiandole  surrenali, purifica il sangue e i fluidi organici.

Come utilizzare il Prezzemolo

L’ideale sarebbe di consumarlo fresco  almeno due o tre volte alla settimana.

Nelle erboristerie possiamo trovare l’infuso di prezzemolo, che è ottimo da bere per che ha problemi di digestione.

In Cucina il Prezzemolo

Si può usare in svariati modi,  per minestre ,risotti, insalate, salsa verde, con altri ortaggi e come rifinitura di alcuni piatti, cosparso  crudo su di essi dando così un tocco di classe e un profumo delizioso.

0 / 5 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.