La lavanda in cucina (adatta anche ai nostri bambini)

Lavanda

Gli utilizzi della lavanda in cucina sono infiniti, dagli antipasti ai dolci; un pizzico di fiore di lavanda conferisce a molti piatti un aroma particolare. Deve comunque essere sempre usata con moderazione per via del suo intenso aroma. Ecco alcune ricette:

Tisana alla lavanda

La tisana alla lavanda è ottima alla sera per conciliare il sonno; si può anche usare a fine pasto come digestivo e per alleviare il raffreddore e la tosse.

Preparazione:

Mettere una spiga di lavanda secca in 100 gr. di acqua bollente, coprire, lasciare riposare per 10 minuti. Bere tiepida.

Pane alla lavanda

Ingredienti:

  • 500 gr di frumento integrale
  • 250 gr di acqua tiepida
  • un cubetto di lievito di birra fresco
  • sale q.b.
  • un cucchiaino raso di fiori di lavanda tritati
  • un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.
  • mezzo cucchiaino di zucchero di canna-

Preparazione:

Sciogliere il lievito in mezzo bicchiere d’acqua tiepida con lo zucchero, mescolare fino a quando diventa schiumoso.

Mettere la farina in una ciotola, aggiungere tutti gli ingredienti, e quindi impastare a lungo.

Dare la forma di un pane, farvi un taglio al centro e metterlo in una teglia sopra una carta da forno. Fare lievitare per circa due ore.

Cuocere in forno a circa 200 gradi fino a quando sarà ben dorato.

Autrice: Naturopata Pinuccia Ceriani

5 / 5 (2 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.