Antenne dei cellulari ed effetti mutageni

antenne cellulari effetti mutageni

Non bastavano i danni a carico del cervello: ora arrivano anche le mutazioni degli ortaggi come segnalato dal reportage di TMO.

A Gaeta, in Provincia di Latina, due agricoltori notano strane mutazioni nei prodotti della loro terra, che coltivano da generazioni.

Lo strano fenomeno segue di poco l’installazione, nelle vicinanze, di alcune antenne per la telefonia mobile. Il reportage di TMO, a cura di Luigi Oliviero, mostra gli esiti sugli ortaggi di questo “strano” e imprevisto fenomeno [in realtà nel video i due contadini intervistati parlano anche di alberi da frutta morti – N.d.R.]. Questo è quanto si legge come descrizione del video disponibile su youtube, registrazione di una inchiesta della piccola emittente privata Tele Monte Orlando di Gaeta (Latina).

Ribadiamo che tutte queste antenne, dal MUOS (antennistica militare) alle antenne per telefonia mobile (spesso accatastate su una medesima postazione di modo da accrescere il rischio sanitario) sono pericolose per la salute, così come lo sono le antenne per il wi-fi, l’uso del wi-fi per la connessione ad internet, l’uso sempre più comune di giochi con connessione wi-fi, gli accessori per PC con connessione wi-fi, i telefonini (che spesso la gente usa persino in auto, sul treno, sulla nave, ovvero in luoghi schermati che costringono il telefono ad utilizzare la massima potenza con grave rischio per il cervello dello sprovveduto utente).
Per informarvi potete leggere questo articolo e tutti i link di approfondimento in esso contenuti.

Ma siamo davvero sicuri che tutto questo saturare l’aria di radiazioni rischiose per la salute sia solo un caso, o che venga fatto solo perché c’è chi ci guadagna sopra?

Chi osserva il cielo con attenzione da anni ed è cosciente del fenomeno delle scie chimiche e delle mortali malattie da esse portate non ha dubbi sul fatto che il potere ormai cerca in ogni modo di avvelenare la gente, di abbassarne le difese immunitarie, di debilitarla psico-fisicamente. Le antenne e le dannose quanto inutili radiazioni emanate da tutti questi dispositivi senza fili fanno parte sicuramente di questo oscuro disegno.

Non possiamo sapere al momento se le mutazioni riscontrate negli ortaggi ed in particolare nelle zucchine (denominate “cocuzzedde” nel dialetto locale) siano genetiche o di altro tipo, ma è possibile che le onde emanate dalle vicine antenne influiscano negativamente su certi meccanismi in cui è implicata la funzione del DNA.

Per chi è aperto alla nuova biologia della genetica ondulatoria ed all’ipotesi dei campi morfici potrebbe essere facile intuire che le radiazioni elettromagnetiche di una certa intensità e frequenza possano impedire agli organismi di svilupparsi secondo la loro forma naturale.

Edoardo Capuano

0 / 5 (0 votes)

Un pensiero su “Antenne dei cellulari ed effetti mutageni”

  1. Sono disgustata dalle scie chimuche che mi ritrovo ad osservare continyamente nei cieli….basta , basta, con i bombardamenti sull’Uomo e la Natura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.