Broccolo romanesco proprietà e benefici

broccolo_romanesco_proprietà_benefici

Broccolo romanesco proprietà e benefici in cucina e nelle nostre ricette

Appartenente alla famiglia dei cavoli, il broccolo romanesco o cavolfiore romanesco è un ortaggio ricco di proprietà e benefici non indifferenti per il nostro organismo.
Il gusto delicato del broccolo romanesco lo rende molto utilizzato in cucina, specialmente nei mesi in cui è un ortaggio di stagione, all’incirca da metà ottobre fino all’ultimi mesi dell’inverno.

Broccolo romanesco valori nutrizionali e calorie

Dal contenuto calorico intorno alle 25 kcal per 100 grammi e dagli alti valori nutrizionali è un ortaggio dal consumo particolarmente consigliato per i suoi livelli di potassio, calcio, magnesio, fosforo e vitamina C.

Le proprietà terapeutiche del broccolo romanesco si applicano anche come vermifugo, emolliente, e antianemico. In grado di saziare il palato è indicato in una dieta ipocalorica proprio grazie alla sua bassa quantità di calorie.

Cucinare il broccolo romanesco: quanto deve bollire e come pulirlo

Non è necessariamente obbligatorio utilizzare l’ebollizione come unico metodo di cottura del broccolo romanesco, la cottura a vapore è altrettanto indicata per la sua capacità di preservare ulteriori proprietà organolettiche come il sapore.
E’ possibile anche cucinare il broccolo romanesco in padella, in frittura o nelle minestre.

Innanzitutto è necessario scegliere il nostro broccolo romanesco, ricordatevi sempre che le infiorescenze devono essere sode e dalla gradazione sul verde chiaro, senza presentare parti scure e annerite. Importante è anche controllare le foglie e assicurarsi che non siano troppo fragili.

Lavare con attenzione il broccolo romanesco per evitare possibili tracce di terra, rimuovete poi le foglie e le cime del torsolo. Si consiglia di lasciare il broccolo romanesco a bagno per almeno una mezzora, si può aggiungere uno spruzzo d’aceto e limone per eliminare eventuali odori se si cucina il broccolo romanesco in padella.

Per quanto la riguarda la cottura a vapore, si consiglia un massimo di 20 minuti, invece per bollire il broccolo romanesco almeno 40 minuti per un cavolo romanesco intero.

Broccolo romanesco conservazione

Il broccolo romanesco può essere comodamente conservato in frigorifero per almeno tre-quattro giorni se comprato fresco, cotto può mantenersi per al massimo 1-2 giorni se coperto, ricordando che il broccolo romanesco come la maggior parte dei broccoli non dura molto dopo la cottura.

Controindicazioni sul broccolo romanesco

Non contiene glutine, è quindi adatto a chi soffre di celiachia. Si consiglia l’astensione dal suo consumo per chi soffre di colon irritabile, perché chi eccede nel consumo può soffrire di problemi gastrici e intestinali: come diarrea e gonfiori.

 

5 / 5 (2 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.