Germogli: proprietà, elenco e benefici

Germogli

I germogli sono considerati alimenti meravigliosi. Si allineano come i più freschi e più nutrienti di tutte le verdure a disposizione della dieta umana.

Con un processo di trasmutazione naturale, il cibo germogliato acquista notevolmente migliorie nella digeribilità e nutrizionali qualità rispetto all’embrione non germogliato da cui deriva.

I Cibi germogliati hanno fatto parte della dieta di molti antichi popoli per migliaia di anni. Ancora oggi i cinesi conservano la loro fama per deliziosi germogli di fagioli mung.

I Germogli forniscono tutte le vitamine e minerali essenziali. Loro dovrebbero formare una componente vitale della nostra dieta.

Le innumerevoli proprietà dei germogli

Vi è un incredibile aumento di nutrienti negli alimenti germogliati rispetto al loro embrione essiccato. Nel processo di germinazione spuntano le vitamine, minerali e proteine ​​con un aumento sostanziale con corrispondente diminuzione di calorie econtenuto di carboidrati.

Questi confronti si basano sul contenuto di acqua equivalente negli alimenti misurati. Analisi di semi secchi, cereali e legumi mostra un bassissimo contenuto di acqua. Ma questa aumenta fino dieci volte quando lo stesso cibo viene convertito in germoglio.

Per fare un confronto preciso ogni mosto deve essere portato ad una denominazione comune di uguale contenuto di acqua per valutare il cambiamento esatto portato in valore nutritivo. I fagioli mung germogliati, per esempio, hanno un incremento di 8,3 contenuto d’acqua sopra i fagioli secchi.

Quindi il valore nutrizionale di germogliato e fagioli secchi di mung possano essere confrontati dal moltiplicando le sostanze nutrienti analizzate di fagioli mung germogliati dal fattore di 8,3. Sulla base di questo criterio, i cambiamenti trovati  nei fagioli mung germogliati se confrontati con i dati relativi a quelli essiccati, sono i seguenti:

Energia contenuta e calorieDiminuzione del 15%
Contenuto di carboidrati totaleDiminuzione del 9%
Proteine ​​Aumento del 30%
CalcioAumento del 34%
PotassioAumento dell’80%
SodioAumento del 690%
FerroAumento del 40%
FosforoAumento del 56%
Vitamina AAumento 285%
Tiamina (vitamina B1)Aumento 208%
Riboflavina (vitamina B2)Aumento del 515%
Niacina (vitamina B3)Aumento del 256%
Acido ascorbico (vitamina C)Aumento sostanziale

L’aumento della disponibilità di proteine ​​è di grande importanza.

È un valido indicatore del valore nutrizionale maggiore di un cibo quando germogliato. La riduzione simultanea contenuto di carboidrati indica che molti carboidrati molecole sono ripartiti durante germinazione per consentire una assorbimento di azoto atmosferico e la riforma in aminoacidi. La proteina risultante è più facilmente digeribile di tutte le proteine ​​disponibili negli alimenti.

Il notevole aumento del contenuto di sodio sostiene la che spuntavano alimenti offrono qualità nutrizionali. Il sodio è essenziale per il processo digestivo all’interno del tratto gastrointestinale e anche all’eliminazione di anidride carbonica. Insieme con il notevole incremento di vitamine e sodio, materialmente contribuisce alla facile digeribilità di germogli.

Secchi semi, cereali e legumi non contengono distinguibile tracce di acido ascorbico, ma quando germogliato, rivelano abbastanza quantità significative che sono importanti per la capacità del corpo di metabolizzare le proteine.

L’aumento infinito in acido ascorbico deriva dal loro assorbimento degli agenti atmosferici durante la crescita.

I Germogli hanno diversi altri vantaggi.

Essi forniscono cibo pre-digerito, che è, il cibo che è già stato sottoposto agli enzimi e quindi viene digerito facilmente. Durante la germogliazione, gran parte dell’amido è suddiviso in semplice zucchero come il glucosio e saccarosio dall’azione dell’enzima ‘Amilasi’.

Le proteine ​​sono convertite in aminoacidi e amidi.

Grassi e oli vengono convertiti in acidi grassi più semplici dall’azione della ‘lipasi’.

Durante germogliazione, i chicchi perdono il loro gas sgradevole, dato che le oligosaccaridi sono responsabili della formazione di gas, e per il mantenimento della salute una certa quantità di produzione di gas è necessaria, ma dovrebbe essere entro limiti di sicurezza.

Poiché nelle fasi iniziali del processo di germinazione, la percentuale di oligosaccaridi è ridotta da 90. I Germogli contengono un sacco di fibra e acqua e, di conseguenza, sono utili per superare la costipazione.

I germogli sono un metodo estremamente economico per ottenere un concentrato di vitamine, minerali ed enzimi. Hanno in loro tutti i nutrienti costitutivi di frutta e verdura e sono gli alimenti ‘vivi’. Mangiare germogli è il modo migliore e più sicuro  di ottenere il vantaggio di  frutta e verdura senzacontaminazione e insetticidi nocivi.

Si deve, tuttavia, assicurarsi che i semi e i fagioli secchi vengano acquistati da un negozio dove sono freschi, non trattati e confezionati come cibo. I semi che sono confezionati per la semina possono contenere composti di mercurio o altri tossici prodotti chimici.

Elenco dei germogli:

Tutti i cereali commestibili, semi e legumi possono germogliare, ma Generalmente sono utilizzati per la germinazione oi seguenti semi:

  • Cereali: frumento, mais, ragi, bajra e orzo.
  • Semi: erba medica, ravanello, semi di fieno greco, semi di carota, semi di coriandolo, semi di zucca e semi del melone.
  • Legumi Mung:  del Bengala, arachidi e piselli.
  • Erba medica: come il nome significa in arabo, è la regina di tutti i germogli. Cresciuta come pianta, le sue radici sono note per essere scavate a più di 12 metri nel sottosuolo per far apparire preziose tracce minerali, di cui il manganese, che è particolarmente importante per la salute e la digestione; si tratta di una componente essenziale di insulina umana. A parte i minerali, l’erba medica è anche una ricca fonte di vitamine A, B, C, E, K e aminoacidi.
  • I semi di sesamo: sono un’altra buona fonte di nutrimento. Essi contengono tutti gli aminoacidi essenziali nel loro 20 per cento e più alto contenuto proteico e concentrazione di calcio che dà il latte. Essi sono ricchi di lecitina, grassi insaturi, vitamina E e vitamine del complesso B, oltre ad altri nutrienti viventi.

Come coltivare i germogli

Come primo passo, una buona varietà di semi dovrebbero essere utilizzati per germinazione. Occorre garantire che i semi, legumi o grani siano del tipo germogliabile.  Semi di soia non germogliano bene e spesso diventano aspri.

Il Grano deve essere coltivato ​​in terra. È consigliabile usare i semi che non sono trattati chimicamente perchè questo rallenta il tasso di germinazione.

I semi devono essere accuratamente lavati e poi impregnati durante la notte in un barattolo di acqua pura. Il vaso deve essere coperto con una garza o filo. La durata di ammollo dipenderà dalla dimensione del seme.

  • Piccoli semi sono impregnati per cinque ore
  • semi di dimensioni medie per otto ore
  • Cereali e fagioli da 10 a l2 ore

La mattina seguente, i semi devono essere risciacquati e l’acqua scaricata. non più di un quarto del vaso deve essere riempito con i semi per germinazione. L’ammollo rende i semi, i cereali o i legumi grassi, polposi e pieni d’acqua. Di conseguenza, bisognerebbe garantire che il vaso abbia abbastanza spazio per permettere ai semi di espandersi durante la germinazione. Essi si espanderanno otto volte il loro formato originale.

Il vaso deve essere tenuto in un luogo che non sia né freddo né caldo. Inoltre garantire che la bocca del vaso non sia completamente coperta in modo da permettere all’aria di penetrarvi.

I semi devono essere risciacquati e l’acqua scolata tre volte al giorno, fino a quando non sono pronti per il consumo.  I semi germinano e diventano germogli in due o tre giorni dall’inizio dell’ammollo, a seconda della temperatura e dell’umidità.  Garantire che i germogli non restino in acqua.

Essi devono essere tenuti ben drenati per evitare acidificazione. I germogli sono al loro ottimale livello di sapore e tenerezza quando compaiono le foglie verdi piccole alle punte. Il loro valore nutritivo è anche ottimale.

Per mantenere la loro freschezza e il valore nutrizionale, essi dovrebbero essere messi in un frigorifero, se non possono essere consumati immediatamente dopo aver raggiunto adeguata crescita. Germogli maturi possono essere conservati per diversi giorni in questo modo.

Qualche cautela è necessaria in germinazione. Ammollo per periodi più lunghi di quanto richiesto rende i semi marci o fermentati. Il principale fattori per la germinazione sono l’acqua, l’aria, il calore e l’oscurità.

Può esserci scarsa o nessuna germinazione se qualsiasi di questi fattori non sono presenti come:

  • Acqua insufficiente
  • Troppa acqua
  • Calore insufficiente
  • Mancanza di aria fresca
  • Ambiente troppo freddo o troppo caldo.
  • Luce eccessiva
5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.