Allevamento in gabbia: l’Auschwitz delle Galline le conseguenze sulla nostra salute

galline

La salute della gallina è anche la vostra. Volete sapere come vengono trattate le galline che producono le uova che tanto vi piacciono? Da oggi potete scoprirlo grazie al codice alfa numerico apposto sull’ uovo. E se non siete animalisti, sappiate che la qualità delle uova cambia radicalmente.

Abbiamo già parlato delle uova in un ‘altro articolo “ come riconoscere le qualità delle uova

Oggi focalizziamo l’ attenzione sulla metodologia di allevamento delle galline stesse e su come identificare il metodi di allevamento
Il Codice alfanumerico di identificazione e provenienza delle uova.

Il primo numero indica il tipo di allevamento. Vediamo il loro significato:

  • 0 Allevamento biologico: Le galline sono libere di muoversi in uno spazio di 10 mq in cui è presente vegetazione e quindi in un ambiente naturale.
  • 1 Allevamento all’ aperto: lo spazio per potersi muovere si riduce a 2,5 mq .Anche in questo caso sono presenti piante o arbusti.
  • 3 Allevamento a Terra : Non fatevi ingannare dall’ apparenza del termine: Le galline sono 7 in un solo metri quadrato su terreno ricoperto di paglia o sabbia. Sono stipate in capannoni co pochissime se non addirittura assenti finestre.
  • 4 Allevamento in gabbia : Immaginate la bellezza di 25 galline in un metro quadro. Mangiano respirano e defecano sempre nello stesso posto, bombardate di luce artificiale e di riempite antibiotici e mangimi chimici per incrementare la produzione.

La giusta battaglia degli animalisti

Da anni gli animalisti si battono per riconoscere i diritti delle povere galline allevate in gabbia e a terra. Sono assolutamente dalla loro parte. Da molto acquisto solo uova
biologiche. Le uniche garantiscono alla gallina una vita degna di tale nome.

ATTENZIONE ALLE TRUFFE : se comprate uova bio e costano poco di più  quelle “normali” probabilmente di bio hanno veramente poco…

Agli animalisti sfugge spesso un particolare non da poco conto su cui si deve far leva anche per far comprendere alle persone meno sensibili il perchè le galline devono condurre una vita sana.

La giusta battaglia per la nostra salute

Il 90 % delle uova italiane sono create con allevamenti in gabbia. Le condizioni di vita di questi poveri esseri sono disumane. Sono animali malati, deboli, che neppure si reggono in piedi sulle loro gambe ! Per non ammalarsi vengono rimpinzate di antibiotici e vaccinazioni oltre ogni logica. Costrette a luce artificiale per 17 ore al giorno immobili…

La Gallina allevata in questo modo non ha l’ energia vitale che avrebbe in natura. Le uova prodotte rappresentano la salute e la vitalità che la gallina racchiude in sè. Se questo uovo fosse fecondato darebbe vita ad una percentuale estrema di galline malate e deboli. Immaginate una pesona vecchia e malta che si imbottisce di ormoni per fare un figlio, cibandosi male e troppo.

La nostra stessa vitalità è data dal cibo di ci nutriamo. Gli antibiotici e le sostanze chimiche date alle galline si trasferiscono nell’ uovo. Noi le mangiamo e assimiliamo queste sostanze. E poi ci stupiamo che le patologie tumorali e degenerative, metaboliche ci copiscono sempre maggiormente ed in età più giovane. Lo stesso trattamento contronatura avvine sui cereali come abbiamo evidenziato in questo articolo.

A ognuno di voi la scelta: la salute della gallina è anche la vostra…

La giusta battaglia contro chi fa del denaro l’ unico valore della vita
Questa è la battaglia più difficile da vincere. Il denaro è un mezzo e non uno scopo. In nome del denaro la morale vacilla e si sfrutta qualsiasi animale vegetale o persona .Di esempi se ne potrebbero citare a milioni. Ma non cambia mai nulla. Non cambierà mai nulla finché non saremo noi nel nostro piccolo a fare il primo passo e la prima rinuncia nel nome della correttezza verso se stessi e verso il creato.

Cosa FARE ?

COMPRATE SOLO UOVA BIOLOGICHE CON CATEGORIA 0 PER RISPETTARE LA VITA ANIMALE E VOI STESSI

photo credit: what!? via photopin (license)
4.50 / 5 (2 votes)

2 pensieri su “Allevamento in gabbia: l’Auschwitz delle Galline le conseguenze sulla nostra salute”

  1. Salve sono Antonietta
    è la prima volta che vi leggo,ho visto la paggina Facebook.
    è molto interessante,.
    vi chiedo una cortesia se possibile.
    siccome ci stiamo interessando di rifiuti zero,
    e sull’impatto ambientale e sulla salute,delle discariche ed inceneritori.
    Potreste indicarmi articoli,o siti sull’argomento?
    Siamo un gruppo di cittadini sardi che vogliamo intervenire,su ciò che i nostri politici non fanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.