Acqua sulfurea

acqua solfurea ad aqui terme

Bere mezzo litro di acqua minerale sulfurea al giorno, per almeno due settimane, ha un prolungato effetto antiossidante contro i radicali liberi prodotti da proteine e lipidi. Una semplice ricetta anti-age che si basa sui risultati di uno studio condotto da Serena Benedetti dell’Istituto di Istologia e analisi di laboratorio dell’Università di Urbino in collaborazione con i colleghi del Centro di studi e ricerche in medicina termale dell’ateneo di Milano

 

L’uso dell’acqua minerale con zolfo non è certamente nuovo:

in passato ha giù avuto un grande impiego nella medicina termale, così come sono risaputi i benefici a livello dermatologico e in quello gastro-intestinale. Sembra poi che queste acque aiutino l’organismo a difendersi sia nei confronti di stimoli infiammatori endogeni sia dagli agenti pro-infiammatori esterni. Lo studio italiano, pubblicato sulla rivista scientifica «European Journal of Clinical Nutrition», ha invece fatto luce sul ruolo, ancora poco noto, dell’acqua sulfurea nello sviluppo delle difese antiossidanti.

In particolare, per esaminare l’aspetto rivitalizzante dell’acqua sulfurea sulla pelle, si sono sottoposti al trattamento due gruppi di 20 persone ciascuno, tutte sane.

Il primo gruppo ha bevuto per due settimane mezzo litro di acqua al giorno, proveniente dalle terme toscane di Saturnia, con una forte concentrazione di zolfo (15,5 mg al litro).

Il secondo ha assunto, invece, acqua minerale senza zolfo, acquistata al supermercato. I campioni di sangue da esaminare sono stati raccolti all’inizio del trattamento, dopo 15 giorni dalla cura e ancora 15 giorni dopo la sospensione.

Dall’analisi è risultato un significativo aumento della capacità antiossidante del plasma e una diminuzione dei marcatori di ossidazione lipidica e proteica (i prodotti liberati dal processo di ossidazione delle proteine e dei grassi) nel gruppo curato con acqua sulfurea. Questi effetti sono stati notati anche quindici giorni dopo la fine del trattamento.

5 / 5 (1 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.