Contrastare la cellulite con metodi naturali e corretto stile di vita: 4 consigli di naturopatia

Scritto da Claudio Monteverdi

Alimentazione sana e stile di vita corretto il primo passo per ridurre la cellulite, che non è solo un problema estetico

Alcuni semplici consigli naturali per ridurre e contrastare la cellulite, migliorando lo stile di vita e l'alimentazione. Da seguire non solo quando arriva l'estate

La cellulite è un problema strettamente connesso allo stile di vita ed allo stile alimentare. Pur ribadendo la soggettività per la scelta dei rimedi, in ottica di prevenzione e riduzione del problema abbiamo individuato 4 consigli base che possono essere presi a riferimento da tutte le donne che vivono il problema che si manifesta con l'antiestetica pelle a "buccia d'arancia", che come vedremo non è solo un aspetto estetico. Un'altra considerazione importante è che la naturopatia propone un intervento su più fronti ma che agiscono in sinergia: alimentazione, stile di vita, eventualmente integrazione con rimedi naturali, o anche comprendere creme o trattamenti. Inutile affidarsi ad uno solo di questi interventi, perchè non esistono nè creme, nè trattamenti, nè rimedi miracolosi.

Argomenti correlati

 

Rimedi Correlati

Cos'è la cellulite?

La spiegazione di che cosa è la cellulite, seppur semplificata, rende bene l'idea che si tratta di un problema fisico non solo estetico. Infatti la cellulite colpisce i tessuti sottocutanei che contengono delle cellule adipose che subiscono variazioni nel volume e nella forma a causa dell'aumento della componente di grasso. Questo aumento di grasso crea la rottura delle membrane che le avvolgono e un riversamento del loro contenuto nel tessuto circostante. Come conseguenza la circolazione a livello del tessuto adiposo si indebolisce e cosi si riducono anche i normali scambi metabolici. Ciò provoca il ristagno di liquidi, la cosiddetta “ritenzione idrica”. A causa della cattiva circolazione e della presenza di liquidi interstiziali le cellule adipose assumono l’aspetto di piccoli noduli ed il tessuto connettivo risulta più rigido. Nelle varie fasi della malattia la cellulite in una prima fase è riscontrabile solo al tatto, e solo successivamente diventa visibile all’esterno creando il fastidioso aspetto a “buccia d’arancia”.

4 consigli anti cellulite

1) Più attività fisica e meno cellulite

Il movimento stimola il ripristino della circolazione sanguigna e linfatica e deve diventare parte integrante del proprio stile di vita quotidiano. Ai fini di contrastare la cellulite fare attività fisica significa fare tutti i giorni una passeggiata di 20/30 minuti a passo spedito e senza soste. Gli effetti benefici saranno molteplici (attivazione del metabolismo, smaltimenti del il grasso in eccesso tanto per cominciare) e ricadranno anche in altri ambiti, compreso l'umore, quindi, perchè non iniziare subito?

2) Tanta acqua per eliminare le tossine e ridurre la cellulite

Prendere l'abitudine di bere tanta acqua, naturale, non gassata, a basso residuo fisso e dilazionata nel corso della giornata, ma non ai pasti, eventualmente alternando con qualche tazza di the verde o the bancha non zuccherati, ottimi antiossidanti.

3) Meno sale, meno ritenzione idrica, meno cellulite

La riduzione del sale consente di ridurre la ritenzione idrica e una modifica delle abitudini in questo senso vi consentiranno in pochi giorni di sentirci meglio, più in forma e più toniche. Ridurre drasticamente l'apporto di sale nell'alimentazione non significa solo mettere meno sale nell'insalata o sui cibi nel piatto, ma ridurre drasticamente (oppure eliminare) tutti i cibi pronti, le conserve, i formaggi stagionati e i salumi, i prodotti conservati ed i prodotti da forno preparati industrialmente: grissini, crakers, focaccine, biscotti. Pane e pizza contengono importanti quantità di sale, quindi, tenete conto.

4) Stile alimentare sano anticellulite: gli alimenti giusti, e quelli da evitare

E' consigliabile scegliere alimenti ricchi di fitoestrogeni come i cereali integrali, i legumi (non dimenticate la soia), frutta e verdura (ricca anche di vitamine, sali minerali e preziosi micronutrienti), qualche superfood dalle proprietà antiossidanti (mirtillo, bacche di goji, succo di melograno) che consentono di riequilibrare la produzione di ormoni sessuali femminili. Diminuire o eliminare la carne, il latte e i latticini, e aumentare il consumo di pesce ricco di acidi grassi essenziali (omega 3) come il pesce azzurro (sgombro, sardina, merluzzo). Assolutamente da evitare (oppure come sporadica treasgressione): fritture, pizze e focacce, formaggi stagionati, salumi, bevande gassate e zuccherate, dolci, snack, e se possibile anche cereali raffinati (pane e pasta bianca).

Ritenzione idrica, buccia d'arancia: non solo inestetismi

Al di là del fastidioso problema estetico che spinge molte donne (ma anche uomini) ad occuparsi di questo problema, la cellulite è un segnale di uno stile di vita non equilibrato, o per meglio dire errato. I consigli che abbiamo riportato sono la base di partenza per ritornare ad una situazione di maggior equilibrio che porti benefici a questo disagio. La naturopatia è in grado di proporre, di volta in volta, altri rimedi naturali, come ad esempio della fitoterapia, oppure oligoelementi, o anche trattamenti olistici o massaggi. È importante dire che la presa di consapevolezza del problema della cellulite, anche se solo in vista della prova costume, può rappresentare un buon motivo per mantenere qualche nuova e sana buona abitudine e non dover ripartire daccapo tra un anno spendendo denaro in costosi e poco utili prodotti o trattamenti anticellulite dell'ultimo momento.

Claudio Monteverdi

Per saperne di più leggi l'approfondimento su cause e rimedi per la cellulite.
Leggi anche l'articolo su moviCell di Promofarma, una linea di prodotti naturali dedicati alla cellulite e alla ritenzione idrica.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Naturopataonline Prema Media Group PI 07403960961 | Tutti i diritti riservati

È vietato l'impiego a scopo medico delle informazioni di carattere terapeutico e/o nutrizionale pubblicate
senza il preventivo consiglio e/o supporto di un medico (anche naturopata e/o nutrizionista) legalmente autorizzato.
Se previsto nella nazione in cui risiedi, esso costituisce reato, del quale l'utente - avendo agito in contrasto con le condizioni di utilizzo di Naturopataonline.org - risponde a titolo esclusivo.