Causa e cura naturale dell’ artrosi secondo la naturopatia

artrosi

In Allopatia l’artrosi viene definita un processo degenerativo cronico, che avanza progressivamente. L’infiammazione di questo disturbo è trattata con antinfiammatori. In allopatia si tratta il sintomo.

In Medicina naturale si ricorre, invece, alle piante antinfiammatorie, in sostituzione dei farmaci convenzionali.

In Naturopatia la prima operazione è, invece, quella di comprendere quale sia la causa del problema. Innanzitutto il processo che causa l’ artrosi è la degenerazione della cartilagine. La cartilagine è elaborata grazie a particolari enzimi, che sono metallo-dipendenti.

Ovviamente, si suggerisce l’uso di oligoelementi, quali cobalto, manganese, potassio ecc. Secondo il principio del casualismo la Naturopatia si chiede anche perché questo determinato soggetto è povero di elementi-traccia.

Alcuni soggetti sviluppano un eccesso di acidi (l’acidosi tissutale). L’acido urico proviene dal catabolismo delle proteine, come scarto metabolico. Altri acidi provengono, invece, dalla fermentazione intestinale, ecc..

L’acidosi tissutale causa la chelazione, ovvero “il furto” di oligoelementi. Ecco perché ci sono soggetti che soffrono di artrosi a causa di una carenza in oligoelementi.

Il casualismo responsabilizza gli individui, in quanto non viene consigliato un prodotto sintomatologico, ma si indica, invece, al soggetto come alimentarsi e quali stili di vita adottare, in modo da ripristinare e poi mantenere un suo stato di benessere, supportando eventualmente il tutto con tecniche depurative, in modo da eliminare gli accumuli che si sono formati nel tempo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.