Omega 3 ed allattamento: i benefici per la crescita del bambino

omega 3 allattamento

Da decenni l’allattamento al seno è stato oggetto di studi e di ricerche mirate per dimostrare tutti i vantaggi che offre, sia per la madre che il piccolo nascituro, in quanto coinvolge entrambi sul punto di vista emozionale ed affettivo ma anche su quello fisico, riducendo i rischi di cancro al seno e ovarico e aiutando a legare con il bambino oltre a offrire ulteriori benefici per la sua salute. Funziona in entrambi i modi
I ricercatori dell’Università della California, la Santa Barbara (UCSB), il campus e l’Università di Pittsburgh hanno combinato i loro sforzi per dimostrare che il latte materno alimentato ai neonati aumenta il quoziente d’intelligenza e migliora i punteggi dei test scolastici.

Questi risultati sono stati pubblicati nella rivista Prostaglandins, Leukotrienes & Essential Fatty Acids, che ha confrontato i profili dei grassi di latte materno delle donne, in più di due dozzine di paesi con quanto i bambini provenienti da questi stessi paesi hanno eseguito su test accademici.

I ricercatori hanno esaminato oltre 50 nazioni per questo studio. Sono stati in grado di trovare dati sia per l’acido grasso omega-3 contenuto nel latte materno e per i test da parte del Programma per la Valutazione Internazionale degli Studenti in 28 paesi per dare valutazioni accurate su come il latte materno influenzasse le prestazioni accademiche. (1)

Hanno scoperto che il contenuto di acido grasso ad alto contenuto di omega-3 nel latte materno ha fornito un’eccellenza accademica migliore rispetto alle ricchezze dei paesi e tutti i soldi che un governo potrebbe lanciare in un sistema educativo, in particolare uno dedicato a migliori strutture sportive.

I ricercatori hanno determinato che le differenze nelle quantità di omega-3 nel latte materno si basavano su diverse scelte dietetiche. La dieta americana standard (USA) è molto ricca di omega-6.

Come integrare gli omega 3 e 6 in modo vegetale

kolestina omega

Gli omega  ω3 sono acidi grassi essenziali che il nostro organismo deve necessariamente assumere attraverso gli alimenti. A causa della nostra dieta occidentale, gli oli omega 3 sono tra i più poveri nella nostra dieta, al contrario degli omega 6.  Le fonti principali sono di origine animale ( olio di fegato di merluzzo) e non esenti da contaminazione da metalli pesanti ( piombo e mercurio). Ancora più difficile per chi segue un regime vegan o vegetariano non soffrire di carenza di questi acidi grassi.

La Kolestina Omega-inchi è Il primo integratore italiano che sfrutta i benefici e le proprietà nutrizionali del olio di sacha inchi. L’ integrazione di omega 3 e acido linoleico non è mai stata cosi semplice. L’integrazione nutrizionale avviene solo da fonti vegetali facilmente rinnovabili e che non compromettano l’equilibrio ambientale.

Per ulteriori informazioni rimandiamo alla nostra recensione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.