Risotto con carciofi e dragoncello

Risotto con carciofi e dragoncello

Oggi vi preparo una semplice ricetta sana e naturale e molto delicata, un delizioso risotto con i carciofi, la faremo in versione light, tutta vegetariana, cosi sarà più leggero e digeribile.

I carciofi fanno bene al fegato e all’intestino. Sono ricchi di proprietà nutrizionali, Sali minerali (potassio, calcio, fosforo, ferro), contengono vitamine B1, B2, B3, B6, C, E, betacarotene, acido folico cinarina (anticolesterolo ed epatoprotettrice), tannino e mucillagini.

Sono indicati in caso di malattie del fegato e anemie. Crudi sono più digeribili che cotti.

Sono da sconsigliare alle donne che allattano, perché diminuiscono la produzione del latte.

Ingredienti per due persone:

Per la ricetta useremo prodotti genuini e selezionati e di origine biologica.

  • 160 grammi di riso
  • 3 carciofi
  • 1 limone
  • 1 litro e mezzo di brodo vegetale.
  • 2 cucchiaini di olio extra vergine spremuto a freddo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di dragoncello tritato finemente (facoltativo)
  • Sale rosa dell’Himalaya.
  • Una cipolla, una carota e un gambo di sedano, per il brodo vegetale.

Preparazione

  • Pulire i carciofi eliminando le foglie più dure, le spine, e la barba eventuale, quindi tagliateli a spicchi sottili e metterli in acqua con il succo di limone, affinché essi non si anneriscono.
  • In una piccola pentola metteremo a bollire dell’acqua uniremo la carota con un gambo di sedano e un po’ di cipolla e un pochino di sale, fare bollire e porteremo a cottura per poi usare il brodo, durante la preparazione del risotto.
  • In una pentola fare appassire l’aglio con l’olio di oliva extravergine, unire i carciofi tagliati dopo averli lavati e asciugati, adesso farli rosolare unire il riso, farlo insaporire, girando il tutto, versate il vino e fatelo evaporare a fuoco vivace.
  • Aggiungere con il mestolo i brodo vegetale che avremo preparato in un pentolino, girando sempre ed aggiungere sempre il brodo vegetale, portarlo a fine cottura, togliete dal fuoco, unite a vostro gusto il dragoncello tritato, adesso lasciate riposare per qualche minuto prima di servire.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *